Certificati e visure

 


News: Stampa certificati con Telemaco, nuove modalità per richiedere carta e bollini

 


 

La Camera di Commercio rilascia certificati e visure direttamente allo sportello presso gli uffici di:


Perugia Via Cacciatori delle Alpi
Sede distaccata di Città di Castello
Sede distaccata di Foligno
 

Dal 1° gennaio 2012, per effetto dell’art. 15 della legge n. 183 del 12 novembre 2011, i certificati rilasciati dalle pubbliche amministrazioni sono validi ed utilizzabili solo nei rapporti tra privati.
A tal fine sui certificati deve essere riportata, a pena di nullità, la seguente dicitura: "il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi".
 
Pertanto, da tale data, i soggetti privati non possono più presentare certificati della Camera di Commercio ad organi della pubblica amministrazione, o gestori di pubblici servizi, ma devono predisporre una dichiarazione sostitutiva di tale certificato.
 
Per maggiori informazioni consultare la sezione Guide e manuali, dove sono pubblicate istruzioni più dettagliate sia sulle autocertificazioni che i privati devono produrre alle amministrazioni, sia sulle modalità con cui le pubbliche amministrazioni e gli incaricati di pubblico servizio dovranno richiedere le verifiche alla camera di commercio.


Il rilascio del certificato e delle visure è immediato.

 

La richiesta può essere effettuata anche con il sistema Telemaco da tutti i soggetti abilitati (associazione di categoria, commercialisti, agenzie di disbrigo pratiche ecc) 

 

E' possibile richiedere certificati e visure del registro imprese in lingua inglese, sia allo sportello camerale, sia sul sito registroimprese.it . I diritti di segreteria sono gli stessi previsti per visure e certificati ordinari.
Il certificato in lingua inglese è esente dall’imposta di bollo.
 

Il CERTIFICATO è un documento in bollo che attesta l’iscrizione nel Registro delle Imprese e la veridicità delle notizie in esso riportate. Il certificato è valido per uso legale, ha validità sei mesi dalla data di rilascio e può essere rilasciato alle imprese in regola con il pagamento del diritto annuale.
Esistono vari tipi di certificato di seguito riportati:

  • Ordinario: contiene tutte le informazioni relative allo stato attuale dell'impresa (Denominazione, sede, codice fiscale, partita IVA, numero e data di iscrizione, descrizione dell'attività, i dati dei titolari di cariche, eventuali unità locali o sedi secondarie; per le società contiene anche la durata, l'oggetto sociale, il capitale sociale; per le società cooperative: numero, data e sezione di iscrizione nell'Albo società cooperative)
  • Storico: oltre ai dati del certificato ordinario riporta le notizie riguardanti le modifiche denunciate dal 19/02/1996 (data di istituzione del Registro Imprese)
  • Con scelta: è richiesto nel caso il certificato ordinario sia particolarmente lungo e consente di omettere nella stampa le informazioni non essenziali dell'impresa (unità locali, procuratori, direttori.)
  • Poteri personali: riporta in dettaglio i poteri attribuiti ai legali rappresentanti, consiglieri, procuratori e a tutti i soggetti ai quali l'impresa ha conferito particolari poteri
  • Deposito: riporta gli estremi delle domande/denunce presentate al Registro Imprese
  • Assetto proprietario (ordinario o storico): attesta la compagine sociale delle società di capitali ad eccezione delle società quotate in borsa e delle società cooperative
  • Società controllata: riporta i dati relativi alla/e società che esercitano attività di direzione e coordinamento sull’impresa
  • Non iscrizione: attesta la non iscrizione di un soggetto individuale o collettivo, nel Registro imprese o nel Repertorio Economico amministrativo(REA) di Perugia

Esclusivamente per le imprese annotate nell'Albo imprese artigiane è possibile richiedere i seguenti certificati:

  • certificato uso previdenziale
  • certificato uso finanziamento

Tutti i certificati, ad eccezione del certificato di deposito, di non iscrizione o di assetto proprietario, possono essere rilasciati con dicitura di non fallimento (vigenza): in aggiunta alle informazioni del certificato si attesta che l'impresa non è stata assoggettata a procedure concorsuali (fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo,...) negli ultimi cinque anni. Il rilascio del certificato con questa dicitura non è possibile per le società iscritte nelle province di :
Benevento, Bolzano, Brindisi, Caserta, Catanzaro, Genova, Matera, Messina, Milano, Teramo, Trento, Vibo Valentia.


La VISURA è un documento informativo, rilasciato sempre in carta libera, sui dati delle imprese, non è opponibile ai terzi e viene richiesto nei casi in cui non sia obbligatorio acquisire il certificato e/o nei casi in cui sia necessario dimostrare il codice ATECO attribuito in fase di denuncia di inizio attività (dato non presente nel certificato). La visura può essere richiesta presso qualunque ufficio per tutte le imprese iscritte sul territorio nazionale
La visura è disponibile nelle seguenti tipologie:

  • Ordinaria: contiene, come il certificato, tutte le informazioni relative allo stato attuale dell'impresa (Denominazione, sede, codice fiscale, partita IVA, numero e data di iscrizione, descrizione dell'attività, i dati dei titolari di cariche, eventuali unità locali o sedi secondarie; per le società contiene anche la durata, l'oggetto sociale, il capitale sociale. Per le società cooperative: numero, data e sezione di iscrizione nell'Albo società cooperative). Per le società di capitali la visura è comprensiva anche dell'indicazione della compagine sociale.
  • Storica: contiene, in aggiunta a tutte le informazioni della visura ordinaria, le notizie relative alle denunce presentate dall'istituzione del Registro Imprese (19/2/1996)
  • Assetti proprietari: riporta, per le società di capitali non quotate in un mercato regolamentato, il capitale, la sua suddivisione in quote o in azioni ed i relativi titolari.

 

Singoli blocchi informativi: Questo tipo di visura contiene oltre alle informazioni essenziali relative all’imprese altre informazioni specifiche individuate dall’utente nella apposita modulistica (modulo richiesta visure)
 

  • visura capitale e strumenti finanziari / informazioni patrimoniali
  • visura sede e unità locali
  • visura scioglimento, procedure concorsuali e cancellazione
  • visura amministratori
  • visura sindaci, membri organo di controllo
  • visura titolari di altre cariche o qualifiche
  • visura soci e titolari di altre cariche o qualifiche
  • visura trasferimenti di rami d'azienda, fusioni, scissioni, subentri
  • visura attività albi, ruoli e licenze
  • visura società o enti controllanti
  • visura pratiche in istruttoria
  • visura partecipazioni in altre società
  • visura soci e titolari di diritti su quote / azioni (per società di capitali, ad esclusione delle società quotate in Borsa e delle società cooperative); informazioni disponibili dal 1994
  • visura informazioni da statuto / patti sociali, ultimo statuto / patti sociali depositato/i

 

Come ottenere certificati e visure

Sportelli Camerali
Certificati e visure vengono rilasciati presso le sedi della Camera di Commercio presentando l’apposito modello di richiesta, nel quale deve essere specificato il nome dell’impresa per la quale si richiede il certificato o la visura, e il numero di iscrizione al Registro Imprese o al REA  

 

Internet

Occorre collegarsi al sito www.registroimprese.it che permette di accedere,  in modo completo, a tutti i servizi del portale.

È possibile estrarre la Visura, il Fascicolo o il Bilancio, pagando l'importo dovuto con carta di credito; il documento verrà inviato alla casella e-mail indicata.

Si può, inoltre, ricercare gratuitamente un'azienda nei Registri Europei, attraverso il network EBR.SERVIZIO SENZA REGISTRAZIONE.

  

vai al servizio 

  

Telemaco

Servizio destinato ad Associazioni di Categoria,Ordini professionali e utenti privati, permette di ottenere certificati e visure via Internet dietro stipula di un’apposita convenzione con la Camera di Commercio, nel rispetto della normativa vigente sulla certificazione a distanza e degli standard fissati dalla legge per l’accesso ai documenti amministrativi in formato elettronico.
Per avere informazioni più dettagliate vai alla sezione Telemaco


Costi

Diritti di segreteria

  • 5,00 Euro per ogni copia del Certificato (tutte le tipologie, tranne quello storico)
  • 7,00 Euro per ogni copia del Certificato storico

 

Imposta di bollo

  • 16,00 Euro ogni 100 righe

 

Note

L'imposta di bollo è assolta in modo virtuale e viene pagata direttamente allo sportello nella misura di € 16,00 ogni 100 righe.

Il certificato può essere rilasciato anche in carta libera per gli usi consentiti dalle legge e l’eventuale uso diverso ricade sotto la responsabilità dell’utente.

Le Cooperative sociali ed ONLUS sono esenti dal pagamento dell’imposta di bollo.

 
 

Voci collegatecertificato, registro delle imprese, visura

Esprimi il tuo voto:

Rating: 2.6/5 (158 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziafatturazione elettronicaregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeUnica UmbriaAeroporto Internazionale Umbria Umbria TouringSARIServizio notifica atti di riscossionediritto annualeBenvenuta Impresa