Home > Ho bisogno della Camera per > La tutela e la trasparenza del mercato > Servizio di prima consulenza in materia di proprietà industriale

Servizio di prima consulenza in materia di proprietà industriale

 

 NewsBando DISEGNI+3

 


La Camera di Commercio di Perugia, insieme a quella di Terni, ha attivato, a seguito di una convenzione tra Unioncamere Umbria e gli esperti in proprietà industriale iscritti al relativo Albo, un servizio di primo orientamento in materia di marchi e brevetti a favore di imprenditori, professionisti o inventori che intendano avere una previa completa informazione che preceda la fase della registrazione.
Il servizio offre la possibilità di orientare l’utente nel quadro delle diverse opportunità di tutela della proprietà industriale con riferimento alle procedure di deposito di invenzioni, modelli di utilità, disegni e modelli, marchi d’impresa a livello nazionale, comunitario ed internazionale.


Il servizio si avvale della collaborazione di consulenti in proprietà industriale iscritti al relativo ordine ed aderenti all’iniziativa.
Quest’ultimi, vengono contattati dai funzionari dell’ufficio Marchi e Brevetti della Camera di Commercio sulla base della previa compilazione dell’apposito modulo per la richiesta di appuntamento.

All’utente viene inoltre consegnata copia o chiesto di prendere visione delle “condizioni del servizio di primo orientamento in materia di marchi e brevetti” .

L’ufficio Marchi e Brevetti, inoltre, anche in collaborazione con gli esperti cui sia stata fatta richiesta di consulenza, effettua ricerche di anteriorità (soprattutto in materia di marchi e disegni) propedeutiche alla registrazione.



Accesso al credito e sistema di incentivi pubblici per l’innovazione


Il seminario di lunedì 15 aprile ore 10.00, tenutosi alla Rocca di Casalina in Deruta, dal titolo " Le Opportunità dal Sistema Pubblico per Investire in Proprietà Industriale", organizzato da Unioncamere Umbria e dalle Camere di Commercio di Perugia e Terni, ha illustrato le opportunità offerte attualmente dal sistema pubblico per investire in proprietà industriale, con l'obiettivo di fornire anche materia di riflessione per le imprese che investono in innovazione tecnologica e sono interessate a scoprire e fare propri i vantaggi derivanti dalla tutela brevettuale.
Si tratta di misure rivolte principalmente alle PMI, ma che rivestono particolare importanza anche per manager e ricercatori che debbano sostenere costi per tutelare e/o valorizzare le proprie idee innovative a livello europeo o internazionale.
Nel sito di Unioncamere Umbria http://www.umbria.camcom.it/  , sono scaricabili tutte le slide che forniscono modalità, requisiti e funzionari referenti ai quali rivolgersi in materia di accesso al credito e altre misure di finanziamento per l'innovazione attualmente ancora disponibili.

 

Le misure fondamentali sono in sintesi le seguenti:
 

  • accesso al credito sulla base del Fondo Nazionale Innovazione gestito dal MISE che, tramite la compartecipazione di importanti Istituti di credito, mira a rafforzare la capacità competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione economica dei titoli di proprietà industriale per favorire l’introduzione sul mercato di prodotti e servizi innovativi ad essi collegati;
  • Incentivi in conto capitale per complessivi 50m€ (previsti nel cd «Pacchetto innovazione») articolati nelle seguenti misure:

BREVETTI + (30,5 m€)

Premi per la brevettazione. Per incrementare il numero di domande di brevetto
nazionale e l’estensione di brevetti nazionali all’estero;
Incentivi per la valorizzazione economica dei brevetti. Per potenziare la capacità
competitiva delle imprese attraverso la valorizzazione economica di un brevetto in
termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato.
Ente gestore: INVITALIA

DISEGNI + (15 m€)


Premi per la registrazione. Per Incrementare il numero di domande di registrazioni nazionali, comunitarie ed internazionali di nuovi disegni e modelli;
Incentivi per la valorizzazione economica dei disegni e modelli, per potenziare la
capacità competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione economica di nuovi disegni e modelli in termini di redditività, produttività, sviluppo di mercato
Ente gestore: FONDAZIONE VALORE ITALIA

MARCHI + (4,5 m€)


Agevolazioni per favorire l’estensione di marchi nazionali a livello comunitario e internazionale attraverso l’acquisizione di servizi specialistici;

 
Ente gestore: Unioncamere Nazionale
  

Allegati

Voci collegatebrevetti e marchi, Proprieta' industriale

Esprimi il tuo voto:

Rating: 2.6/5 (81 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziafatturazione elettronicaregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeUnica UmbriaAeroporto Internazionale Umbria Umbria TouringSARIServizio notifica atti di riscossionediritto annualeBenvenuta Impresa