Home > Comunicazione e Informazione > Brevi dal territorio > "Seduzione e potere", la donna nell'arte tra Guido Cagnacci e Tiepolo a Gualdo Tadino

"Seduzione e potere", la donna nell'arte tra Guido Cagnacci e Tiepolo a Gualdo Tadino

 

Seduzione e Potere”. Progetto espositivo dedicato alla donna nell’arte tra Guido Cagnacci e Tiepolo a Gualdo Tadino.

 

Il Comune di Gualdo Tadino e il Polo Museale aprono le porte dell’imponente Chiesa medioevale di San Francesco, nel cuore del centro storico, per svelare un percorso irresistibile e intrigante, dove regna sovrana la donna che si mostra nel pieno del suo fascino seduttivo, con l’enfasi dei gesti e con la nudità di corpi lascivi. 

 

Un progetto inedito a cura di Vittorio Sgarbi, con la collaborazione di Antonio D’Amico, che racconta la donna nell’arte al centro di un antico binomio che vede indissolubilmente legati potere e seduzione. Racconti mitologici, biblici e allegorici, prendono vita da una complessa iconografia dalla quale emergono figure femminili di volta in volta ricche di pathos, misticismo, sensualità e teatralità, in un gioco audace di rimandi che allude, coinvolge e incanta.

 

Senza scivolare mai nell’esplicito groviglio di corpi, i dipinti esposti che provengono da prestigiose collezioni private italiane ed estere, dalla Pinacoteca dell’Accademia dei Concordi di Forlì e dalle Collezioni d’arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, raffigurano donne che offrono di sé il lato più segreto e intimo della loro femminilità, sempre consapevoli di un potere insito nella loro stessa natura.

 

La mostra offre un ventaglio attraente del potere seduttivo della donna, mostrandone le diverse sfaccettature dipinte da artisti italiani tra la fine del Cinquecento e il Settecento, da Simone Peterzano, il primo maestro di Caravaggio a Milano, passando per Lionello Spada, Gioacchino Assereto, Mattia Preti, Luca Giordano, fino ai Tiepolo. 

 

Aperta dal 30 luglio al 3 dicembre 2017, tutti i giorni 10-13 e 15-19
venerdì, sabato e domenica ore 16 visita guidata senza costi aggiuntivi

 
Enti promotori: Comune di Gualdo Tadino - Polo Museale
Costo del biglietto: Intero 8 euro / Ridotto A 7 euro per universitari e over 65 / Ridotto B euro per gruppi minimo 15 persone bambini 7-12 anni / Gratuito per i bambini fino ai 6 anni / Unico musei scontato  3 euro

Info:  tel +39 0759142445
e-mail: info@roccaflea.com
 

 

Fonte: Museo Roccaflea, Polo museale città Gualdo Tadino

  

Voci collegatecultura, mostre, patrimonio culturale

Esprimi il tuo voto:

Rating: 4.3/5 (12 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziafatturazione elettronicaregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria TouringSARIdiritto annualeBenvenuta ImpresaAtti depositati dagli agenti della riscossioneUnica Umbria