Home > Comunicazione e Informazione > Primo piano > La Camera di commercio di Perugia presenta Cert'o. Certficati d'Origine online dal 1 giugno prossimo

La Camera di commercio di Perugia presenta Cert'o. Certficati d'Origine online dal 1 giugno prossimo

uploaded/Immagini/Primo piano 2019/logo_certo.png

 

Per le migliaia di imprese esportatrici cambia il modo di richiedere i certificati di origine e i visti e attestati di libera vendita: dal prossimo 1° giugno i certificati di origine potranno essere richiesti soltanto online.  

 

A partire da questa data infatti gli operatori che fanno export dovranno presentare la domanda per il rilascio del certificato di origine esclusivamente in modalità telematica e con firma digitale attraverso la piattaforma Cert'O', che consente di richiedere anche visti e attestati di libera vendita.

 

Per illustrare alle imprese il servizio Cert'O, attivato presso la Camera di commercio di Perugia, si è tenuto un incontro di formazione cui hanno partecipato decine di imprese esportatrici, professionisti, intermediari e rappresentanti delle associazioni di categoria.

 

Hanno introdotto i lavori Maria Elena Milletti, responsabile dei Servizi Amministrativi alle Imprese della Camera di commercio di Perugia e Serena Galassi, responsabile dello Sportello per l’Internazionalizzazione della Camera perugina. Relatore Francesco Alessandro di Infocamere.

  

Cert’o è stato appositamente studiato per informatizzare la gestione e la trasmissione delle richieste di rilascio dei Certificati di Origine da parte delle imprese, eliminando le problematiche derivanti dalla gestione del cartaceo.
 
Tramite la piattaforma, il documento è compilato attraverso una procedura informatica, al termine della quale i dati del certificato e i documenti di supporto vengono trasmessi via internet alla Camera di commercio di Perugia, che provvede all'istruttoria e alla stampa.
 
La compilazione del documento non avviene più sul modulo cartaceo bensì attraverso una procedura informatica al termine della quale i dati del Certificato d’Origine e i documenti da allegare per consentire l'istruttoria da parte della Camera di commercio, vengono trasmessi via internet ad un apposito sportello telematico camerale.
 
Sulla base di quanto ricevuto, la Camera di commercio può effettuare l'istruttoria e produrre il documento cartaceo (Certificato) da consegnare al richiedente.
 
I dati trasmessi alla Camera devono essere firmati digitalmente; il richiedente quindi deve essere dotato di un dispositivo per la firma digitale e del relativo software di firma.

 

 

Voci collegatecertificati commercio estero, internazionalizzazione

Esprimi il tuo voto:

Rating: 4.1/5 (9 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria TouringSARIdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia