Home > Comunicazione e Informazione > Primo piano > Imprese in attività al 4 maggio 2020, i numeri della Camera di Commercio di Perugia

Imprese in attività al 4 maggio 2020, i numeri della Camera di Commercio di Perugia

uploaded/Immagini/Icone/logo_piccolo_colori.jpg

 

Emergenza Covid-19: il 4 maggio il lockdown in provincia di Perugia scende al 25,6% del sistema produttivo locale, 15.533 imprese di settori strategici per la loro forte interrelazione con altri comparti.   
 
Le aziende autorizzate alla ripresa dell’attività toccheranno quota 45.176, il 74,4% di un totale di 60.709 imprese attive.
  
Restano in lockdown 15.533 imprese pari al 25,6% del totale. 
 
Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia: “Questi sono i numeri ricavati dai registri della Camera di Commercio di Perugia, sulla base di quanto definito dal Governo nel DPCM del 26 aprile e negli altri provvedimenti che si sono susseguiti   dall’11 marzo scorso”.  
“La fotografia che abbiamo scattato rappresenta lo stato reale della situazione, visto che abbiamo utilizzato l’elenco dei codici ATECO (tipologie di attività), fornito in allegato al DPCM 26 aprile del Governo”.
“Dati che vanno  interpretati e che comunque non ci autorizzano a ritenere che il 74,4% delle imprese autorizzate al lavoro sia sufficiente per parlare di passo decisivo verso la fine del lockdown.
 
Le 15.533 imprese che restano obbligate alla chiusura, alcune fino al 18 maggio, altre fino al 1° giugno, hanno un peso strategico che va ben oltre il 25,6% che rappresenteranno il 4  maggio.  
 
Doveva essere tenuta in maggiore considerazione la logica della filiera: va da sé ad esempio, che se si tiene in lockdown il commercio al dettaglio, a patirne è l’intero sistema del turismo.
Senza dimenticare che anche la parte di commercio autorizzata fin qui, è meno della metà delle sua dimensione settoriale: 6100 imprese su oltre 14 mila.
 
E’ troppo lunga l’attesa fino al 18 maggio, lunghissima per imprese ormai stremate. E rischia di essere esiziale una riapertura al 1 giugno per le nostre migliaia di imprese bar, ristorazione e imprese per servizi alla persona come parrucchieri, barbieri, estetiste."
 

 

Voci collegate, emergenza

Esprimi il tuo voto:

Rating: 3.3/5 (8 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia