Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > Posta elettronica certificata ( PEC ), prorogato al 30 giugno 2012 il termine ultimo per la regolarizzazione

01-02-2012

Posta elettronica certificata ( PEC ), prorogato al 30 giugno 2012 il termine ultimo per la regolarizzazione

 

 

Oltre 25.000 le caselle di posta elettronica certificata (PEC) comunicate ed attivate dalla Camera di Commercio di Perugia.


In provincia di Perugia sono 33.000 le imprese costituite in forma societaria tenute all’obbligo di attivazione della PEC.


Prorogato al 30 giugno 2012 il termine ultimo per la regolarizzazione

 

Delle 33.000 società iscritte al registro imprese presso la Camera di Commercio di Perugia tenute all’obbligo di attivazione di una casella di Posta Elettronica Certificata - PEC, oltre 25.000 si sono messe in regola ed hanno comunicato il proprio indirizzo PEC.


“Si tratta di un risultato importante, nell’ottica della semplificazione amministrativa - ha dichiarato il Segretario Generale dell’Ente, dr. Mario Pera - visto che oltre il 75% delle imprese si è messa in regola ed ora è in grado di comunicare per via elettronica, in maniera rapida, sicura e certificata.”
Dopo un avvio non privo di difficoltà, l’ufficio Registro Imprese ha messo in atto una serie di azioni per sensibilizzare le società interessate dall’obbligo previsto dall’art. 16, comma 6, del D.L. 29 novembre 2008 n. 185 convertito nella legge 28 gennaio 2009 n. 2.


Nel sito internet www.pg.camcom.it è stato pubblicato un avviso per ricordare agli interessati la scadenza e sulle ricevute delle pratiche telematiche è stata inserita una “scritta finale” con l’indicazione del termine per effettuare l’adempimento.


Per agevolare la compilazione delle denunce è stata predisposta una breve guida alla compilazione delle pratiche per la comunicazione della PEC, alla quale è stata data diffusione mediante pubblicazione nel sito internet della Camera di Commercio e l’invio agli ordini professionali e alle principali associazioni delle imprese.


Infine, per accelerare i tempi di evasione, ci si è avvalsi dell’intervento di Infocamere S.c.p.a. la società di informatica delle Camere di Commercio che ha avviato una evasione massiva delle pratiche la cui compilazione rispondeva a specifici parametri di qualità.
Delle 25.000 pratiche depositate soprattutto nei mesi di novembre e dicembre, oltre 22.000 sono state iscritte, le pratiche rimanenti sono in fase di lavorazione e saranno iscritte entro breve termine.


“Tuttavia - ha ricordato il Segretario Generale dr. Mario Pera – molte imprese non hanno ancora adempiuto all’attivazione e comunicazione della PEC - in provincia di Perugia sono oltre 8.000 - e per questo il Governo Monti ha deciso di prorogare al 30 giugno 2012 il termine ultimo per la regolarizzazione (Art. 39 del Decreto sulle Liberalizzazioni).


“Resta la rilevanza del risultato raggiunto - ha concluso il Dr. Mario Pera. Da ora in poi le imprese – anche nei loro rapporti con la pubblica amministrazione – potranno usare la PEC, strumento elettronico rapido, economico e sicuro. La comunicazione fatta attraverso la PEC ha lo stesso valore legale di una raccomandata, poiché fa uso di tecnologie che certificano data e ora dell'invio e della ricezione delle comunicazioni e l'integrità del contenuto”.
 

Allegati

Voci collegatePEC-Posta elettronica certificata

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.6/5 (40 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia