Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > "Pane Libera Tutti" le scuole vincitrici

30-05-2012

"Pane Libera Tutti" le scuole vincitrici

 

 

 

Pane Libera Tutti” il Progetto educativo della Camera di Commercio di Perugia, ha premiato i vincitori del Concorso per le scuole elementari:
“Tracce di pane per Perugia: racconta il pane e chi lo produce nella tua città”.

 

Riservato agli alunni delle III classi elementari, il Concorso ha inteso stimolare la fantasia dei ragazzi intorno al tema del pane, dei suoi valori, della sua cultura.


Vi hanno partecipato circa 400 alunni delle III classi di 19 Scuole Elementari del Comune di Perugia.

 

I vincitori dell’edizione 2012 del Concorso sono i ragazzi delle classi III A e III B della Scuola Collodi 1, seguiti dagli insegnanti Becherini, Ceppitelli ed Adriano, che hanno realizzato un Calendario 2013, tutto dedicato al pane (in allegato foto di un mese del calendario).

 

Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio di Perugia, trattenuto a Roma da un impegno istituzionale, ha inviato un messaggio a tutti i ragazzi:
”Il pane è molto più di un alimento, un concetto che Voi ragazzi avete colto perfettamente. E sono rimasto impressionato dalle vostre interpretazioni, così originali e creatve. Il buon pane artigiano è un valore socio culturale oltreche economico e il progetto “Pane Libera Tutti” della Camera di Commercio ne intende promuovere la produzione e il consumo diffondendo tra voi giovani la sua cultura e antichissima tradizione”.

 

Alla premiazione sono intervenuti Sergio Mercuri, presidente dell’Azienda speciale Promocamera, ideatrice e organizzatrice di “Pane Libera Tutti” e Sabrina Boarelli dell’Ufficio Scolastico Regionale.

 


Un concorso sul pane riservato alle III classi delle Scuole elementari del Comune di Perugia, lanciato nel novembre scorso e subito accolto dai ragazzi con grande entusiasmo. “Pane Libera Tutti“, progetto educativo della Camera di Commercio di Perugia, realizzato da Promocamera con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale, aveva proposto un tema “dinamico”, invitando i ragazzi a seguire le “Tracce di pane per Perugia” e a raccontare “il pane e chi lo produce nella tua città”. Un successo: gli alunni ne sono rimasti affascinati e hanno dato libero sfogo alla fantasia e alla creatività. Ne sono usciti elaborati di ogni tipo declinati in calendari, poesie, racconti, esperimenti scientifici realizzati con gli ingredienti del pane, ricerche sulla storia del pane, addirittura in un fumetto ambientato a New York, in lingua inglese: evidentemente già in III elementare qualcuno già immagina operazioni di marketing sui mercati esteri!


Il primo premio della Edizione 2012 del Concorso è andato agli alunni delle classi III A e III B della Scuola Collodi 1 di San Sisto Perugia, seguiti dagli insegnanti Becherini, Ceppitelli e Adriano. Il secondo premio è andato ex equo alla III A della Scuola Nicholas Green di Lacugnana (insegnanti Borio e Bozzi), alle III A e III B della Scuola Don Milani e III A della Villaggio Kennedy di Madonna Alta (insegnanti Perrotta, Leuzzi, Volpicelli, Dominici), III A e III B della Scuola Falcone e Borsellino di Prepo (insegnanti Barboni e Colombini), alla III A della Primaria Gabelli di Case Bruciate (insegnante Camplone), alla III C della Lambruschini di Ferro di Cavallo (insegnanti Bianconi, Citti e Ragni) e III A della Lambruschini Moduli (insegnanti Maiotti e Silvestre), alle III A e III B della Scuola Primaria di Olmo (insegnante Furfaro), alla III A della Scuola Primaria di Cenerente (insegnanti D’Avino e Stagni), alle III A e B della Scuola De Amicis di Castel del Piano (insegnanti Poccioli, Rellini e Rossini), alle III A e B della Scuola Leone Antolini di Ponte Valleceppi (insegnanti Capriello, Carletti e Pascolini).


“La Camera di Commercio di Perugia ha puntato con decisione su questo progetto rivolto alla promozione di un prodotto alimentare di fondamentale importanza, ma spesso considerato “povero” quindi “minore” – ha detto Sergio Mercuri, presidente di Promocamera. “Noi, – ha continuato Mercuri - , vediamo l’altra faccia della medaglia e nel promuovere la panificazione artigianale intendiamo dare valore a molteplici fattori: - la bontà delle nostre produzioni a chilometri zero; la qualità della nostra tradizione; l’operosità dei nostri artigiani; la validità della dieta mediterranea, nella quale grande importanza rivestono i nostri vini, gli oli e il nostro pane; la responsabilità sociale d’impresa, che ci spinge a offrire un’educazione su corretti stili di vita ed alimentazione a favore delle nuove generazioni. Tutti valori che sono declinati nel progetto Pane libera tutti!”.


La Commissione, formata da Sergio Mercuri, dal Prof. Paolo Brunetti, dal dr. Simone Pastorelli e dai panificatori Luigi Faffa e Alunni Breccolenti, ha incontrato molte difficoltà nella scelta del lavoro migliore, essendo tutti estremamente validi e creativi. Per questo dopo i vincitori della Collodi 1, il secondo premio è stato assegnato ex equo a tutti gli altri partecipanti.
Un qualità sottolineata da Sabrina Boarelli dell’Ufficio Scolastico Regionale “Ho avuto modo di verificare la bontà del lavoro dei ragazzi e dei loro insegnati – ha detto - e mi complimento per la qualità espressa, sia in termini di conoscenze e contenuti che di piacevolezza e gradevolezza dei testi e delle immagini”
 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.7/5 (49 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia