Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > "Il ciclo di vita del Marchio" Centro Congressi Camera di Commercio di Perugia

20-09-2012

"Il ciclo di vita del Marchio" Centro Congressi Camera di Commercio di Perugia

 

Camera di Commercio di Perugia e Consorzio Camerale per il Credito e la Finanza hanno tenuto a Perugia un seminario sul “Ciclo di vita del Marchio”, un tema di grande significato per la vita delle imprese che ad un marchio affidano l’immagine propria e quella dei prodotti e servizi che producono e commercializzano.


Aperto da un intervento del Segretario Generale della Camera di Commercio di Perugia Dr. Mario Pera, il seminario ha proposto relazioni di Roberto Calugi del Consorzio Camerale per il Credito e la finanza, Gabriele De Cosmo responsabile del servizio per la tutela del Marchio della Camera di Commercio di Perugia e a seguire gli interventi di consulenti ed esperti in proprietà industriale: Spartaco Gabellieri, Andrea Guarini, Giuseppe Caforio, Marco Bianchi, Emanuele Montelione, Carlo Bonucci, Simone Ercolani.


Il marchio rappresenta una delle forme di comunicazione più forti ed immediate e gioca un ruolo rilevante nell’indirizzare le scelte dei consumatori, in forza della sua capacità di richiamare gli aspetti caratterizzanti di un determinato prodotto e/o servizio e di garantirne una certa qualità degli stessi.


“Consentendo alle imprese di differenziarsi e differenziare i propri prodotti da quelli della concorrenza, i marchi svolgono una funzione preminente nell’economia attuale e nelle strategie di marketing” ha detto il Segretario Generale della Camera di Commercio di Perugia Mario Pera. “Attraverso un marchio – ha ricordato il Dr. Pera - l’impresa realizza una crescente fidelizzazione nei confronti del consumatore e grazie ad essa rafforza la sua posizione o quota di mercato. Gli investimenti nel miglioramento della qualità dei prodotti vedono inoltre nel marchio un input fondamentale come uno dei più importanti strumenti di sviluppo, ma persino un output dell’impresa stessa, un bene finale, il cui valore entra a far parte a pieno titolo di elementi come avviamento commerciale, azienda, monetizzazione della licenza di esercizio, nonché del patrimonio complessivo dell’impresa”.


Anche i marchi - come i prodotti - hanno un loro ciclo di vita. In questo senso, il seminario ha indicato cosa si deve fare al momento del “concepimento” del marchio, cosa serve per la sua “nascita” e per il suo “mantenimento in vita” e cosa non si deve fare per evitarne la “morte”. Così come precise indicazioni sono venute sulle strategie per una corretta valorizzazione del marchio e sulle modalità di estinzione del diritto che da esso deriva al mancato rinnovo alla scadenza dei dieci anni dal deposito o al mancato uso nei cinque anni successivi alla registrazione o per successivi periodi di cinque anni.


“Prima di immettere un prodotto o un servizio sul mercato è bene verificare che qualcun altro non abbia già depositato o usato un marchio identico o simile – ha ricordato Gabriele De Cosmo, responsabile dell’ufficio Marchi e Brevetti della Camera di Commercio di Perugia -. Una volta acquisito il diritto sul marchio (tramite uso o - come più opportuno – tramite deposito/registrazione) il marchio deve essere salvaguardato dal possibile indebolimento della sua capacità distintiva. Tale indebolimento si ha già quando il titolare chiede di registrare per certe classi merceologiche marchi se non identici quanto meno simili ad altri (più o meno forti o notori), esponendosi peraltro a potenziali azioni legali dei concorrenti”.

Il seminario ha spiegato quali sono gli strumenti di “enforcement” in sede amministrativa (opposizioni), in sede giudiziale e in sede doganale. L’incontro – cui hanno preso parte numerosissimi imprenditori, si è concluso con i colloqui individuali tra i relatori e i partecipanti, un vero e proprio sportello consulenziale, attraverso il quale gli esperti della materia hanno fornito informazioni sul tema della tutela della proprietà industriale e suggerito possibili soluzioni a problemi ad essa attinenti. Un help desk informativo e di consulenza che sarà mantenuto attivo attraverso il sito internet www.marchiedisegni.eu, in cui si trova un’apposita sezione “L’esperto risponde”, curata dal Responsabile scientifico del progetto, che risponderà a dubbi e quesiti in materia di proprietà industriale.
 

 

Voci collegatebrevetti e marchi, marchi

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.9/5 (44 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia