Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > 16-12-2008 Le Linee Programmatiche della Camera di Commercio di Perugia per il 2009

16-12-2008

Le Linee Programmatiche della Camera di Commercio di Perugia per il 2009

 

Le Linee Programmatiche della Camera di Commercio di Perugia per il 2009.
Crisi: gli interventi a sostegno del sistema economico provinciale.
8 milioni di euro per garantire accesso al Credito alle imprese, stimolare l’Internazionalizzazione, sostenere il Turismo, incentivare l’Innovazione e la Formazione, sviluppare le Infrastrutture.
Alviero Moretti, presidente della Camera di Commercio di Perugia: “Vicino alle Imprese impegnate a fronteggiare una crisi molto seria anche a livello locale. Con il piano di interventi per il 2009 la Camera di Commercio di Perugia convoglierà verso il sistema delle imprese il 76% delle proprie risorse”.
La Camera di Commercio di Perugia ha presentato le Linee Programmatiche per il 2009, messe a punto dalla Giunta camerale e approvate all’unanimità dal Consiglio nella sua ultima riunione.
Il Presidente Alviero Moretti e i componenti della Giunta Camerale, intervenuti alla conferenza stampa, hanno voluto innanzitutto sottolineare l’impegno straordinario che l’ente sosterrà per garantire al sistema delle imprese il massimo appoggio in un anno – il 2009 – che si annuncia come uno dei più difficili degli ultimi decenni.
“La crisi, ma sappiamo che ormai si deve parlare di recessione – ha detto il Presidente Moretti – ha una dimensione globale, ma sarebbe un errore pensare che poco si possa e si debba fare a livello locale. Al contrario, il nostro sistema economico ha bisogno di azioni e misure incisive, concrete e coordinate da parte delle istituzioni ad esso più vicine, in primo luogo della Camera di Commercio, l’ente che delle imprese è espressione diretta”.
Le Linee Programmatiche della Camera di Commercio per il 2009 – approvate all’unanimità dal Consiglio Camerale su proposta della Giunta - convergono tutte verso l’economia reale, verso le imprese e quindi il lavoro e comprendono un insieme di misure che cercherà di rispondere ai bisogni reali dei vari comparti produttivi.
“Non intendo unirmi alla schiera – gia fin troppo numerosa - dei catastrofismi – ha affermato Moretti - ma è certo che - anche a livello locale – siamo entrati in una crisi molto seria. Peraltro, ritengo – e ne sono fermamente convinto ancora oggi, mentre tutto ci appare negativo - che il tessuto delle nostre imprese sia solido e vitale e con una grande capacità di resistenza. Un sistema sano a cui la Camera di Commercio di Perugia riserverà nel 2009 interventi straordinari, utilizzando tutte le risorse possibili, materiali e immateriali”.
Prima di illustrare nel dettaglio le Linee Programmatiche 2009, il presidente della Camera di Commercio ha tracciato il quadro della situazione congiunturale dell’economia perugina.
L’Osservatorio Congiunturale sui Settori Manifatturieri e Commerciali ha registrato nel terzo trimestre del 2008 un ulteriore, deciso, aggravamento rispetto ai due precedenti trimestri, anch’essi negativi, ma ancora con qualche nota positiva.
Nell’ultimo trimestre 2008 invece il segno meno caratterizza l’andamento di tutti i settori del Manifatturiero e del Commercio: calano Produzione, Fatturato e Ordinativi e per di più in maniera più accentuata rispetto al dato nazionale e anche a quello delle altre regioni del Centro Italia. Un fatto nuovo: le maggiori criticità si registrano nelle imprese di maggiori dimensioni, mentre sembrano più resistenti quelle più piccole.
Nel complesso la Produzione scende – tendenzialmente - del 3,8%; il Fatturato del 3,6% e gli Ordinativi del 4,8%.
A livello settoriale le flessioni più consistenti sono segnalate nelle Industrie meccaniche e dei mezzi di trasporto seguite da quelle del Tessile, Abbigliamento, Cuoio e Calzature.
Si acuisce la crisi anche per l’Artigianato provinciale: nel III Trim. 2008 - 3,3% per la Produzione, - 3,7%, per il Fatturato, –3,8%, per gli Ordinativi. Risultati negativi, seppur leggermente migliori rispetto alla media nazionale. Ancora in calo l’andamento delle Vendite delle Imprese Commerciali: –1,1% la variazione tendenziale registrata nel III trim. ’08, contro il – 0,7% del II° Trim.
“Una situazione grave, che ci preoccupa fortemente – ha aggiunto il Presidente Moretti - ma che non intacca il nostro ottimismo di fondo. Un ottimismo “ragionevole” alimentato dalla consapevolezza delle potenzialità che proprio nei momenti più duri sanno mettere in campo le nostre imprese. E mi conferma in questa posizione l’elevata propensione a fare impresa che continuiamo a registrare a livello territoriale. Nel terzo trimestre 2008 in Provincia di Perugia sono nate 924 nuove imprese, più di dieci al giorno. E’ vero che, di contro, 699 hanno cessato l’attività, ma il saldo è comunque positivo per 225 unità. Al di là di ogni considerazione statistica, è straordinario constatare come nel mezzo di una crisi epocale, c’è chi ha la forza, la determinazione e lo spirito d’iniziativa per avviare una nuova esperienza imprenditoriale”.
Linee Programmatiche della Camera di Commercio per il 2009
Stare vicino alle imprese”: questo è il concetto ispiratore degli interventi camerali per il prossimo anno. “Abbiamo voluto dare un segnale forte di precisa volontà di intervento sull’economia reale, al fianco delle imprese”, ha commentato Moretti.
Le linee prioritarie di intervento sono indirizzate verso il Credito e il sostegno alle imprese per un importo di 2 milioni di euro; l’Internazionalizzazione per stimolare l’export e favorire accordi commerciali per 1.1 milioni di euro (stanziamento questo che sarà innalzato di altri 450 mila euro per l’attività del Centro Estero delle Camere di Commercio dell’Umbria); il Turismo per migliorare i consumi sul nostro territorio provinciale per 1 milione di euro; l’Innovazione e Formazione per 600.000 euro.
Il complesso di interventi finalizzato allo sviluppo del sistema economico provinciale è di 5 milioni e cento cinquanta mila euro, che salgono a quasi 8 milioni di euro se consideriamo i 2 milioni e 700 mila euro che la Camera di Commercio destina all’altra grande priorità rappresentata dagli interventi sulle Infrastrutture, a cominciare dall’Aereoporto dell’Umbria e dalla realizzazione dell’asse viario Quadrilatero Umbria / Marche.
A queste risorse si aggiungono quelle destinate ai servizi amministrativi alle imprese, come il Registro Imprese, l’Albo Artigianato, l’Albo Smaltitori Rifiuti, i Ruoli Professionali, la Conciliazione e l’Arbitrato, per complessivi un milione e ottocento mila euro di costi che la Camera di Commercio sostiene per erogare i servizi di sportello, nei cinque punti di accesso camerale (Perugia, Ponte San Giovanni, Foligno, Città di Castello, Spoleto), oltre a tutti i servizi telematici e digitali.
“In totale, e questo è un dato che sottolineo – ha detto Moretti - la Camera di Commercio di Perugia dedica alle imprese e agli organismi di promozione, quali Fondazioni, Consorzi e Associazioni operanti sul territorio provinciale, il 76% delle sue risorse”.
Per il 2009, lo stanziamento più rilevante – oltre a quello per le Infrastrutture - è riservato al Credito: due milioni di euro per garantire alle imprese continuità nei flussi di finanziamento. Di questo importo, un milione e duecento mila andrà al sostegno del Fondo Rischi dei Consorzi Fidi, 500 mila a specifici interventi anti crisi concordati con le altre istituzioni regionali, 250 mila alla voce “Capitalizzazione delle Piccole e Medie imprese”, 50 mila al Fondo antiusura.
Al Turismo è stato destinato un milione di euro, quasi la metà (400 mila euro) per la realizzazione del “Progetto Turismo”.
Altra priorità l’Innovazione e la Formazione cui andranno 600 mila euro.
Infine l’Internazionalizzazione: un milione e cento mila euro per i bandi di partecipazione a Fiere Internazionali (400.000,00 €), i progetti di promozione all’estero del settore Agroalimentare (€ 200.000,00), la formazione della rete “Ambasciatori dell’Umbria” (200.000,00 euro) e 300.000,00 Euro per Azioni integrate all’estero compreso un evento promozionale delle eccellenze umbre.
Alla Conferenza Stampa sono intervenuti, oltre al presidente Moretti, i componenti della Giunta Camerale e il Dott. Andrea Sammarco, Segretario Generale della Camera di Commercio di Perugia.
 

 



Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.4/5 (45 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia