Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > 25-09-2008 Borsa Merci di Perugia

25-09-2008

Borsa Merci di Perugia

 

“Condivido le preoccupazioni da Voi manifestate in relazione all’attuale situazione del mondo agricolo. Sono consapevole delle enormi difficoltà che le forti oscillazioni dei prezzi delle derrate agricole e il crollo delle quotazioni del grano degli ultimi mesi hanno causato alle imprese del settore”. Si apre così la lettera che il presidente della Camera di Commercio di Perugia Alviero Moretti ha indirizzato ai presidenti delle tre associazioni di categoria del settore agricolo - Coldiretti, Confagricoltura e CIA – che nei giorni scorsi hanno disertato la riunione del Comitato della Borsa Merci per protestare contro la persistente erosione delle quotazioni dei cereali, a Perugia spesso più basse rispetto a quelle fissate dalle altre Borse Merci italiane.
Era stata la Coldiretti, con una nota inviata al Presidente della Camera di Commercio, a rendere partecipe l’ente camerale di una situazione definita “preoccupante, che rischia di aggravare il già difficile bilancio delle imprese agricole locali”.
Nella sua risposta Moretti ha voluto sottolineare la grande attenzione che la Camera di Commercio perugina riserva all’andamento delle quotazioni registrate dal Comitato di Borsa e – ha assicurato – “sono testimone di uno sforzo da parte dell’Ente finalizzato a mettere a disposizione degli operatori economici dati ed elementi in ordine ai prezzi rilevati presso altre Borse Merci al fine di garantire l’omogeneità delle quotazioni locali alle quotazioni nazionali”.
“Tuttavia – ha precisato Moretti - vorrei sottolineare che il Comitato insediato presso la Borsa Merci, ha lo specifico compito di rilevare i prezzi ai quali sono scambiati ogni settimana i principali prodotti agricoli sul mercato locale e che, dunque, prende atto del confronto e della dialettica esistente tra i vari operatori di mercato nella nostra realtà locale e registra l’andamento delle contrattazioni”.
E’ convinzione del Presidente Moretti che un’efficace azione a tutela e a sostegno del mondo agricolo possa essere svolta efficacemente anche dall’interno del Comitato stesso e che nessun vantaggio possa essere tratto da azioni finalizzate a gettare ombre sull’operato degli Organi di Borsa. “Senza dimenticare - scrive Moretti – che il Comitato è composto in modo equilibrato da tutti i rappresentanti delle varie Associazioni di Categoria, sia quelle del mondo commerciale e industriale, sia quelle del mondo agricolo e che, nel corso degli anni, le quotazioni dei vari prodotti sono state stabilite all’unanimità nella quasi totalità dei casi”.
“Confermo – conclude il Presidente della Camera di Commercio - la mia totale disponibilità in relazione a qualsiasi iniziativa di dialogo e di collaborazione che possa essere intrapresa tra i vari attori della filiera e a questo proposito ribadisco il mio impegno nel promuovere tavoli di confronto volti a evitare che si verifichino speculazioni a danno sia del mondo agricolo che dei consumatori”.

 

 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.8/5 (47 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia