Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > Ercole Olivario: gli extravergini campioni del 2014 in danimarca e Norvegia

11-06-2014

Ercole Olivario: gli extravergini campioni del 2014 in danimarca e Norvegia

 

 

Dal 10 al 13 giugno a Copenaghen e Oslo.

Ercole Olivario: gli extravergini campioni del 2014 in Danimarca e Norvegia

 

Che l’olio di oliva extravergine sia uno dei fiori all’occhiello del Made in Italy di qualità è un fatto ormai appurato. Che la conoscenza di questo meraviglioso prodotto sia, soprattutto in alcuni Paesi, ancora del tutto relativa è un’altra verità purtroppo incontrovertibile. Ed è questo il motivo principale per il quale il Comitato Organizzatore dell’Ercole Olivario, il più importante concorso olivicolo a livello nazionale, ha deciso di replicare il format già adottato lo scorso anno che vede una selezione di etichette vincitrici della manifestazione “viaggiare” per divulgare appunto la conoscenza dell’oro verde italiano. Questa iniziativa è dunque perfettamente in linea con la mission del Concorso che si propone di promuovere il meglio della produzione olivicola nazionale.
Tappe di questo tour saranno due Paesi che, negli ultimi anni, hanno mostrato curiosità e interesse nei confronti dell’extravergine italiano: Danimarca e Norvegia.


Il Nordeuropa, in effetti, sembra destinato a diventare, nell’immediato, un importante mercato di riferimento per la nostra produzione olivicola. “Con 43 indicazioni protette, l’olio di oliva extra vergine è un ambasciatore straordinario dell’eccellenza agroalimentare made in Italy, e made in Umbria, nel mondo” ha ricordato Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia e del Comitato organizzatore dell’Ercole. “L’apertura verso nuovi mercati – ha detto ancora il Presidente Mencaroni – è uno degli obiettivi più importanti che, da anni, ci siamo posti all’Ercole Olivario. E i dati in nostro possesso mi pare ci diano ragione: nel 2013 il valore complessivo delle esportazioni di olio d'oliva italiano è salito del 10%, il 6,7% in più nei paesi extra Ue, il 3,85% nei paesi della Comunità Europea. In Danimarca e Norvegia, paesi dove si è molto attenti alla qualità e alla genuinità dei prodotti agroalimentari, riteniamo che il nostro olio extravergine di oliva possa avere una grande accoglienza. Il problema è farsi conoscere e a questo mira l’iniziativa promozionale voluta dall’Ercole Olivario”.

Primo passo della missione commerciale, il 10 giugno, a Copenaghen, presso la residenza di S.E. l’Ambasciatore Italiano in Danimarca. L’iniziativa, frutto della stretta collaborazione tra la
Camera di Commercio di Perugia, organizzatrice dell’Ercole Olivario, e della Camera di Commercio Italiana in Danimarca, si è svolta in diverse fasi. Una parte squisitamente divulgativa, nel corso della quale sono state illustrate le principali peculiarità dell’olio extravergine di oliva italiano di qualità, cui ha fatto seguito una degustazione delle etichette vincitrici dell’ultima edizione dell’Ercole Olivario, tra cui l’extravergine DOP Umbria dell’Azienda agraria Mascio e l’extravergine di oliva dell’Azienda agraria Ciarletti. E’ stata quindi la volta di un buffet curato dallo chef Achille Melis, vincitore del Premio Lekythos 2014, che per l’occasione ha studiato un menu in grado di esaltare le caratteristiche di ognuno degli extravergine presenti. Infine, momento dedicato al business, con incontri B2B tra i produttori presenti e operatori del settore danesi. Il tutto corredato da una strategica operazione a latere che ha visto coinvolti i 9 ristoranti italiani, certificati con il Marchio Q-Ospitalità Italiana all’Estero che, nei prossimi giorni, offriranno alla propria clientela degustazioni degli extravergine della pattuglia italiana in terra danese.


Da Copenaghen l’Ercole Olivario si sposterà a Oslo, dove è stato riscontrato un interesse particolare da parte degli operatori italiani operanti in Norvegia e dello stesso Ambasciatore per sostenere la diffusione dell’olio di qualità italiano in un mercato per certi aspetti in attesa di una nuova evoluzione, pronto ormai ad una dimensione enogastronomica di livello. Anche ad Oslo l’evento di valorizzazione dell’olio sarà ospitato nella Residenza dell’Ambasciatore e il capo panel della giuria nazionale Ercole Olivario dopo aver illustrato le caratteristiche organolettiche degli oli italiani guiderà una degustazione degli oli vincitori dell’ultima edizione. Ad Oslo saranno presenti tutti gli oli umbri finalisti all’Ercole 2014: Azienda Agricola Decimi di Passaggio di Bettona, Azienda Agraria Marfuga di Campello sul Clitunno, Società Agricola Mascio di Trevi, Azienda Agraria Calvarone di Spello, Azienda Agricola Viola di Sant'Eraclio di Foligno, Frantoio di Spello, Azienda Agricola Eugenio Ranchino di Canale di Orvieto, Azienda Agraria Biologica Cuore Verde di Spello, Azienda Agraria Ciarletti di Manciano di Trevi, Azienda Agricola Faena di Fratta Todina. 

Voci collegateagroalimentare, azione promozionale, internazionalizzazione

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.8/5 (40 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia