Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > Cerevisia 2014: premiate le migliori birre nazionali

19-09-2014

Cerevisia 2014: premiate le migliori birre nazionali

  

La birra sta cambiando!
E’ in atto in Italia un vero movimento di rinascita della birra, spinto dall’attività di centinaia di birrifici che producono birre d’eccellenza.

 

Birre artigianali dal carattere spiccato, dal gusto autentico e originale, estraneo ai modelli della standardizzazione industriale.

A Perugia si sono ritrovati i migliori microbirrifici d’Italia che con le loro etichette hanno partecipato al Premio Cerevisia 2014, il Concorso per la valorizzazione delle eccellenze birrarie italiane.

Il premio, alla sua seconda edizione, è riservato alle birre di qualità ottenute da birrifici con impianti produttivi e sede legale situati sul territorio italiano.

Sono state premiate le prime diciotto birre, suddivise in base alla provenienza geografica (nord, centro, sud e isole) ed al tipo di fermentazione.
Assegnata anche la Menzione speciale di “Birra Italiana dell’anno”, riservata ai birrifici entrati in produzione a partire dal 1° gennaio 2012.

In primo piano i birrifici umbri, finalisti di Cerevisia 14: la Birra dell’Eremo di Capodacqua di Assisi, la Fabbrica della Birra di Perugia di Pontenuovo - Torgiano, i Mastri Birrai Umbri di Giano dell’Umbria.

Promotori dell’appuntamento di oggi, così come del Concorso Nazionale Cerevisia, la Camera di Commercio di Perugia e il Banco Nazionale di Assaggio delle Birre, composto da rappresentanti della Associazione degli Industriali della birra e del Malto (AssoBirra), del Cerb, il Centro di Eccellenza per la Ricerca sulla Birra dell’Università degli Studi di Perugia (CERB), della Regione dell’Umbria, del Comune di Deruta e della stessa della Camera di Commercio di Perugia.

 

Continua a crescere in maniera vertiginosa la cultura della birra d’eccellenza. Aumentano gli appassionati e i curiosi, aprono nuovi pub e beer shop, si evolve il gusto di consumatori, che scelgono di provare il piacere di una birra di gusto, dai caratteri autentici e originali, così distante dai prodotti mono sapore del circuito industriale.
A Perugia si sono ritrovati i migliori microbirrifici italiani, quelli che hanno raggiunto le finali del Premio Cerevisia 14, il Concorso per la valorizzazione delle eccellenze birrarie italiane, promosso dal BaNAB, Banco Nazionale di Assaggio delle Birre, che vede riuniti la Camera di Commercio di Perugia, la Regione Umbria, l’AssoBirra, il Comune di Deruta e Il CERB, il Centro di Eccellenza per la Ricerca sulla Birra dell’Università degli Studi di Perugia.

 

 

Alla consegna dei Premi Cerevisia 14 hanno preso parte il Presidente della Camera di Commercio di Perugia Giorgio Mencaroni, l’Assessore alle Politiche Agricole Fernanda Cecchini, il Prof. Paolo Fantozzi, direttore del CERB, Alvaro Verbena, sindaco di Deruta.

 

I birrai convenuti a Perugia, hanno testimoniato con orgoglio la loro esperienza imprenditoriale, ognuna simile all’altra, ma anche profondamente “differenti”, per singolarità di stile, forza e visione. Ma con un unico tratto: la passione per la qualità e la disciplina rivolta all’eccellenza.
Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio di Perugia: “Abbiamo fortemente voluto il Banco d’Assaggio delle Birre, perché crediamo nella eccellenza del prodotto e siamo consapevoli che per la crescita del settore serva forza dell’aggregazione e una costante e incisiva attività promozionale. I birrifici di Cerevisia 14 sono realmente al top del settore perché la selezione che hanno dovuto superare è stata molto dura, e infatti circa il 10% dei partecipanti si è fermato prima dello sbarramento iniziale”.
Ancora il Presidente Mencaroni: “L’affermazione della birra di qualità italiana, che esce da circa 500 microbirrifici, di cui 12 operativi nella nostra regione, sfata il mito della superiorità produttiva e qualitativa dei paesi del centro nord Europa: la nostra cultura birraria non teme confronti e i nostri produttori lo stanno ampiamente dimostrando”.
“Cerevisia è una manifestazione che sta dando buoni frutti – ha affermato Fernanda Cecchini assessore regionale alle Politiche Agricole – e dunque la Regione continuerà a sostenerla. Favorire la crescita del settore della birra artigianale, garantisce una ricaduta anche sul comparto agricolo e sull’occupazione. Anche per questo motivo, con la prossima programmazione comunitaria saremo in grado di prevedere incentivi di settore pur non essendo la birra un prodotto agricolo”.

 

I microbirrifici fanno già numeri significativi. Innanzitutto la produzione e le vendite di birra artigianale di eccellenza crescono a ritmi sostenuti anche in periodo di crisi, al contrario del prodotto industriale che cede qualche posizione, sia in termini di produzione che di export. Per di più i margini di sviluppo sembrano incoraggianti anche in termini di consumo pro capite di birra che vede gli italiani fermi a 29,3 litri l’anno contro i 107 dei tedeschi o i 108 degli austriaci, ma anche ai 48 e 35 di altri due paesi mediterranei come la Spagna e la Grecia.
“Il Banco di Assaggio opera su tutto il territorio nazionale – ha ricordato il Prof. Paolo Fantozzi, direttore del CERB – e rappresenta un importante momento di promozione di un settore in larga crescita, che tuttavia deve essere sostenuto nelle sue piccole realtà, che fanno ben sperare dal punto di vista occupazionale e dello sviluppo dell’agricoltura”.


Il premio Cerevisia è suddiviso in base alla provenienza geografica dei birrifici (nord, centro, sud e isole) ed al tipo di fermentazione (bassa o alta fermentazione); a questi premi (3 per categoria) si aggiungono 2 premi per le birre proposte da giovani birrifici che hanno iniziato la loro attività dopo il 2012.
Al concorso hanno partecipato 65 birre, di 21 birrifici di piccole, medie e grandi dimensioni appartenenti a tutto il territorio nazionale. Le birre sono state sottoposte prima ad analisi chimico-fisiche e, successivamente, sotto la guida del capo Panel Edward Wray del Campden Brewing Research Institute (BRI), sono state analizzate da un gruppo di 12 degustatori esperti, in totale anonimato, seguendo metodi accreditati e scientifici.


Tra i vincitori 3 birre artigianali prodotte da birrifici umbri: la Magnifica del Birrificio Birra dell'Eremo di Assisi prima nella sezione “Alta fermentazione” Centro Italia e l’American Red Ale del Birrificio Fabbrica della Birra Perugia di Pontenuovo di Torgiano seconda nella stessa categoria.
Menzione speciale “Birra dell’anno” per l’etichetta “Cotta 68” del Birrificio Mastri Birrai Umbri di Gualdo Cattaneo.

L’elenco completo di Cerevisia ’14.

Per il Nord Italia, le birre ad alta fermentazione vincitrici sono state:
1°: Super Bitter (Birrificio Baladin di Carrù - Cn)
2°: Esportazione (Birrificio San Gabriel di Ponte di Piave - Tv)
3°: Theresianer Strong Ale (Birrificio Hausbrandt Trieste 1892 di Nervesa della Battaglia - Tv)


Fra quelle a bassa fermentazione:
1°: Altinate (Birrificio Antoniano di Villafranca Padovana - Pd)
2°: Premium Lager (Birrificio Hausbrandt Trieste 1892 di Nervesa della Battaglia -Tv)
3°: Affumicata (Sauris Agree Beer - Zahre Beer di Sauris Ud)

 

Al Centro Italia, le birre ad alta fermentazione vincitrici sono state:
1°: Magnifica (Birrificio Birra dell'Eremo di Assisi - Pg)
2°: American Red Ale (Birrificio Fabbrica della Birra Perugia di Pontenuovo -Pg)
3°: Rifle (Birrificio Il Mastio di Urbisaglia - Mc)


Fra quelle a bassa fermentazione:
1°: My Antonia (Birrificio Birra del Borgo di Borgorose - Ri)
2°: Raaf (Birrificio Birradamare di Fiumicino - Rm)
3°: Gradisca Limited Edition (Birrificio Birra Amarcord di Rimini - Rn)


Per il Sud Italia e Isole, hanno partecipato solamente le birre ad alta Fermentazione, di cui sono risultate vincitrici:
1°: Conan (Birrificio Opus Grain di San Severo - Fg)
2°: Indica (Birrificio Pinta Siciliana di Sant’Agata Militello - Me)
3°:Tempora (Cantirrificio Vittoria di Ragusa - Rg)


Inoltre, i premi Menzione speciale “Birra dell’anno”, sono stati consegnati a:
1°: Invasion (Birrificio Superbum di Tivoli - Rm)
2°: Cotta 68 (Birrificio Mastri Birrai Umbri di Gualdo Cattaneo - Pg)
 

 


Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.8/5 (42 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia