Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > 07-06-2007 Presentati dal Presidente Alviero Moretti i dati dell'Osservatorio Congiunturale sul Settore Manifatturiero della Camera di Commercio di Perugia relativi al primo trimestre del 2007

07-06-2007

Presentati dal Presidente Alviero Moretti i dati dell'Osservatorio Congiunturale sul Settore Manifatturiero della Camera di Commercio di Perugia relativi al primo trimestre del 2007

 

Presentati dal Presidente Alviero Moretti i dati dell’Osservatorio Congiunturale sul Settore Manifatturiero della Camera di Commercio di Perugia relativi al primo trimestre del 2007.
La ripresa accelera e si consolida in provincia di Perugia: nei primi tre mesi dell’anno le imprese manifatturiere hanno fatto registrare una consistente crescita tendenziale della produzione, del fatturato e degli ordinativi rispetto al corrispondente trimestre del 2006.
Alviero Moretti: “I dati di inizio anno sono positivi e confermano che la ripresa è in atto ed è solida. Le medie imprese ottengono i risultati migliori, ma anche le piccole imprese e l’artigianato, a differenza dei trimestri precedenti, registrano variazioni positive”.

 

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Perugia ha presentato i risultati dell’indagine condotta dall’Osservatorio Congiunturale sul Settore Manifatturiero della provincia relativi al I° trimestre del 2007. Condotta su un campione di 300 piccole e medie imprese manifatturiere da 1 a 500 dipendenti operanti in provincia di Perugia, l’indagine registra le variazioni della Produzione, del Fatturato e degli Ordinativi.
Nel I° trimestre 2007, l’andamento tendenziale della produzione provinciale segna un’accelerazione della crescita, pari a +3,5% rispetto allo stesso trimestre del 2006 e migliore della media nazionale (+1,9%).
Positivo anche l’andamento del fatturato delle imprese manifatturiere perugine, che sale del 3% rispetto all’analogo trimestre dell’anno precedente, oltre il doppio di quanto registrato nell’ultimo trimestre dell’anno (+1,4%). Questo dato risulta al di sopra di quello nazionale (+2%), e di quello del Centro Italia (+1,9%).
Gli Ordinativi - il terzo parametro preso in considerazione – avanzano tendenzialmente del 2,4% rispetto allo scorso anno. Anche in questo caso la variazione provinciale risulta superiore sia al valore nazionale (+0,9%), sia al valore delle regioni del Centro, che fa registrare una flessione dello 0,6%.
“Le ultime rilevazioni – ha affermato, commentando i dati, Alviero Moretti, Presidente della Camera di Commercio di Perugia – avevano già evidenziato una inversione di tendenza, ma i dati del I° trimestre del 2007 vanno anche al di là delle previsioni. E la cosa interessante è che alla crescita delle variabili economiche contribuiscono anche le imprese di dimensioni più piccole (da 1 a 9 dipendenti) e le imprese artigiane, che, invece, fino al trimestre scorso avevano evidenziato andamenti negativi”.
Per l’artigianato perugino finalmente una schiarita con il ritorno del segno più in tutte le variabili economiche, anche se con risultati inferiori rispetto a quelli del manifatturiero nel complesso.
La produzione artigianale nella provincia di Perugia aumenta del 2,5% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, il fatturato cresce del 1,7% e gli ordinativi dell’1,2%.
Tornando al Manifatturiero nel suo complesso, a livello settoriale il risultato migliore è delle industrie chimiche, della gomma, plastica e petrolchimica, che fanno segnare un incremento del 7,6% nella produzione, del 7,5% nel fatturato e del 6,4% negli ordinativi. Buone anche le performance conseguite dalle imprese meccaniche e dei mezzi di trasporto con incrementi del 6,1% nella produzione, del 5,1% nel fatturato e del 6,1% per gli ordinativi.
“Buone le previsioni per il secondo trimestre 2007 – ha dichiarato Moretti – a conferma che forse siamo davvero alla fine di una delle crisi economiche più dure degli ultimi decenni”.
Il saldo tra attese d’incremento e di diminuzione della produzione, a livello provinciale, si attesta a +46, al di sopra del +38 nazionale e del +28 del Centro. Per il fatturato, il saldo è pari a +37, in linea con il +38 registrato a livello nazionale e superiore al +25 del Centro. Il saldo degli ordinativi interni si attesta a +30, in linea con il dato nazionale (+33) e con quello del Centro (+31).
Per gli ordinativi esteri, il saldo provinciale è pari a +36, in linea con quello registrato a livello nazionale e superiore al valore registrano nelle regioni centrali (+25).
Anche per l’artigianato perugino le aspettative relative al II trimestre 2007 sono incoraggianti: tra gli imprenditori artigiani, per l’immediato futuro, prevalgono le attese di incrementi della produzione, del fatturato e degli ordinativi interni e soprattutto di quelli esteri.

 

 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.5/5 (46 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia