Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > 26-02-2007 I migliori oli di oliva umbri alla Ottava Edizione del Concorso Regionale per gli Oli Extravergini a Denominazione di Origine Protetta (DOP) "Umbria"

26-02-2007

I migliori oli di oliva umbri alla Ottava Edizione del Concorso Regionale per gli Oli Extravergini a Denominazione di Origine Protetta (DOP) "Umbria"

 

I migliori oli di oliva umbri alla Ottava Edizione del Concorso Regionale per gli Oli Extravergini a Denominazione di Origine Protetta (DOP) “Umbria”.
18 le aziende partecipanti, più 5 aziende iscritte in una speciale categoria denominata “10 quintali” e riservata alle realtà imprenditoriali di dimensioni ridotte.
Rappresentate tutte le sottozone regionali a vocazione olearia: Colli Assisi-Spoleto, Colli del Trasimeno, Colli Martani, Colli Amerini e Colli Orvietani.
Venerdì e Sabato scorsi grande successo della degustazione degli oli in concorso presso gli IperCoop di Collestrada (Perugia) e Terni.
Ha preso il via anche RISTOLIO, altra iniziativa collegata al Concorso: in 22 ristoranti contraddistinti dal marchio “Quality Restaurant” saranno serviti gli oli DOP partecipanti all’Edizione 2007.

Ha riscosso notevole successo l’inedito avvio dell’Ottava Edizione del Concorso Regionale “Oli a Denominazione d’Origine Protetta (D.O.P.) Umbria” che ha permesso a centinaia di consumatori di degustare gli oli in concorso presso gli IperCoop di Collestrada (Perugia) e Terni. L’iniziativa si è tenuta venerdì e sabato scorsi.
Intanto ha preso il via anche RISTOLIO, connubio all’insegna della qualità tra gli oli partecipanti all’ottava edizione e i ristoranti, sono 22, tutti a marchio “Quality Restaurant”, che serviranno ai loro clienti gli oli iscritti. Con RISTOLIO, il sistema delle Camere di Commercio dell’Umbria punta a diffondere tra i consumatori della nostra regione la consapevolezza di poter far riferimento a ristoranti e oli che garantiscono il massimo della qualità.
Il Concorso Regionale si deve all’Unione Regionale delle Camere di Commercio dell’Umbria, che si avvale della collaborazione con le Camere di Commercio di Perugia e Terni, la Regione dell’Umbria, le associazioni di categoria del settore agricolo Coldiretti, Confagricoltura e Confederazione Italiana Agricoltori, il Consorzio di tutela dell’Olio Dop, il l Parco Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria, il Centro Agroalimentare e l’Accademia nazionale dell’Olivo e dell’Olio.
Domani, martedì, cominceranno i lavori della commissione esaminatrice, un Panel composto da sedici degustatori guidato da Maura Baldioli e coordinato da Giulio Scatolini. I campioni di olio consegnati dai produttori sono stati anonimizzati da un notaio e sottoposti ad assaggio secondo le indicazioni riportate dai regolamenti europei.
Il Concorso Regionale è riservato agli oli extravergini a Denominazione di Origine Protetta, come dire l’eccellenza della produzione olearia. Per gli olivicoltori umbri la scelta della qualità è un fatto ormai pienamente consolidato, che ha consentito di ottenere dalla Comunità Economica Europea il riconoscimento della D.O.P. per l’intero territorio regionale. Un fatto questo che sommato ad un disciplinare rigorosamente legato sia al territorio che alla qualità, ha consentito all’olio umbro di pregiarsi di una patente di eccellenza riconoscibile sui mercati più importanti e selettivi.
“Il Concorso regionale nasce da molteplici esigenze, ha affermato il Presidente della Camera di Commercio di Perugia e del Comitato di Coordinamento Alviero Moretti: da una parte, il rafforzamento dell’immagine che la nostra Regione sta sempre più assumendo a livello nazionale, quale sede privilegiata per lo sviluppo dell’agricoltura di qualità; dall’altra, dalla volontà di fornire agli operatori umbri uno strumento utile al miglioramento delle tecniche produttive e, allo stesso tempo, un veicolo di diffusione, promozione e di valorizzazione del prodotto”.
Alla ottava edizione del Concorso partecipano 18 aziende di tutte le sottozone nelle quali si articola il disciplinare dell’olio DOP Umbria (Colli Assisi-Spoleto, Colli del Trasimeno, Colli Martani, Colli Amerini e Colli Orvietani), più 5 aziende iscritte nella categoria speciale denominata “10 quintali”, riservata alle realtà imprenditoriali di dimensioni ridotte.

 

Le aziende partecipanti alla ottava edizione del Concorso Olio Dop Umbria:

Az. Agrituristica "Oliveto" (Amelia)
Azienda Agraria Viola srl (S. Eraclio Foligno)
Azienda Agraria Marfuga (Campello sul Clitunno)
Az. Agr. Calvarone (Spello)
Società Agricola Trevi Il Frantoio (Torre Matigge Trevi)
Cooperativa di Trevi (Trevi)
Az. Agraria Pier Domenico Clarici (Foligno)
Tenuta Campomaggiore di Roberto Neckler Ferrari (Terni)
Monini spa (Spoleto)
Frantoio Rinalducci (Gualdo Cattaneo)
Frantoio la Casella di Scassini Paolo (Todi)
Cantine Giorgio Lungarotti (Torgiano)
Az. Agraria Bacci Noemio (Gualdo Cattaneo)
Ranchino Eugenio (Orvieto)
CUFROL (Spoleto)
Frantoio Faliero Mancianti (San Feliciano Magione)
Saiagricola- Tenuta di Monte Corona (Umbertide)
Mulino & Frantoio del trasimeno (Castiglione del Lago)
CATEGORIA SPECIALE 10 QUINTALI
Società Agricola S. Biagio (Vasciano Todi)
Olio Metelli (S. Eraclio Foligno)
Az. Agraria Forsoni Massimo (Spoleto)
Az. Agricola Giulivi Fabio (Terni)
Batta Giovanni (Perugia)

Sabato 3 marzo 2007 alla Rocca di Casalina di Deruta (inizio alle ore 10.00) Cerimonia di proclamazione e premiazione degli Oli vincitori dell’edizione 2007 del Concorso regionale.

 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.4/5 (40 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia