Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > Perugia, capitale italiana del cioccolato

21-03-2016

Perugia, capitale italiana del cioccolato

 

Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio di Perugia: ”Lavoriamo per fare di Perugia, la capitale Italiana del Cioccolato.
Intanto, per iniziativa della Camera, decolla su scala europea “La Via del Cioccolato/Chocolate Way”.

“E avanza la candidatura dell’Itinerario Europeo del Cioccolato al Consiglio d’Europa con l’obiettivo di rendere Perugia capofila dell’Itinerario e la Camera di Commercio di Perugia centro motore del network camerale italiano “Cioccolati d’Italia”.

Il Presidente Mencaroni sui marchi Rossana e Ore Liete: “La cessione provocherebbe un danno – quanto meno d’immagine - all’economia di Perugia e provincia. Nel caso, non appare un impresa impossibile lasciare l’utilizzo dei due marchi ad aziende del territorio, che hanno le conoscenze produttive e le capacità tecnologiche per prenderne in carico la produzione”.
 

La Camera di Commercio di Perugia punta sulla valorizzazione e promozione del polo del cioccolato perugino. “Abbiamo qualità e potenzialità per crescere ed affermarci” ha detto il Presidente Mencaroni. Che ha poi precisato: “Candidare Perugia a “Capitale italiana del cioccolato”? Alla Camera di Commercio di Perugia ci stiamo pensando e lavorando da tempo!  Seguendo un percorso fatto di scelte e realizzazioni concrete: i  “Distretti del cioccolato italiano”, “Cioccolati d’Italia” e “La Via del Cioccolato/Chocolate Way”.

 

Il Presidente Giorgio Mencaroni non ha evitato di prendere posizione sulla vicenda “Ore Liete” e “Rossana”.

“I marchi “Rossana” e “Ore Liete” – ha detto - rappresentano un valore, non solo economico, ma anche evocativo di una storica attività imprenditoriale perugina, e andrebbero tutelati e mantenuti nella disponibilità della Perugina. Una loro cessione provocherebbe un danno – quanto meno d’immagine – all’economia di Perugia e provincia. E secondo Mencaroni “non appare un impresa impossibile lasciare l’utilizzo dei due marchi ad aziende del territorio, che hanno le conoscenze produttive e le capacità tecnologiche per prendere in carico la produzione di “Rossana” e “Ore Liete”.    

 

Sul polo del Cioccolato la Camera di Commercio di Perugia sta investendo in maniera forte.

Primo pilastro dell’idea-progetto Cioccolato,  in ordine cronologico,  è del 2010 con la presenza a “Cioccolati d’Italia” - il network promosso dalle Camere di Commercio per la valorizzazione dei distretti del cioccolato italiano - progetto che ha visto la partecipazione di piccole realtà e laboratori artigiani a eventi di richiamo nazionale quali Eurochocolate di  Perugia, Cioccola-tò di Torino, Cioccobarocco di  Modica e lacreazione di pacchetti turistici da sviluppare nei diversi territori del network

 

Il cioccolato è un prodotto di qualità, capace di raccontare un territorio: per Perugia è una vera e propria eccellenza, un simbolo del nostro sistema produttivo, l’espressione di una grande tradizione, che si è perpetuata grazie al contributo di imprese, laboratori artigiani e aziende commerciali.

Intorno al prodotto cioccolato, la Camera di Commercio di Perugia ha costruito un polo dolciario, il “Distretto del Cioccolato”, che ha favorito la creazione di un sistema a filiera, che porta benefici turistici ed economici a tutto il territorio.

 

Appena qualche anno dopo, era il 2012, la partnership con l’Associazione Fine Chocolate - promotrice del marchio “Cioccolati d’Italia” - ha fatto scaturire l’idea di dare vita a un “Itinerario culturale internazionale del cioccolato” che  potesse raggiungere livelli di visibilità significativi e in grado di far conoscere ambiti locali meno noti e celebrati, facenti parte del “Sistema Itinerario”. “Ne è venuta fuori la candidatura dell’Itinerario Europeo del Cioccolato al Consiglio d’Europa – ha ricordato il Presidente Mencaroni - con l’obiettivo di porre Perugia al centro dell’Itinerario culturale e la Camera di Commercio di Perugia capofila del network camerale italiano “Cioccolati d’Italia”.

 

Ed ora “La Via del Cioccolato - Chocolate Way” supportata dal network camerale, che può avere un contatto diretto con le imprese dei territori:  imprese cioccolatiere, di ricezione turistica, le aziende alimentari e artigianali.

Il progetto ha avuto il patrocinio della Regione dell’Umbria, della Provincia di Perugia, del Comune di Perugia e dell’Università dei Sapori, interessata quest’ultima ad una collaborazione nella realizzazione di corsi formativi o altri generi di attività inerenti lo sviluppo del progetto.

 

Condivisione e appoggio sulla candidatura  dell’Itinerario Europeo del Cioccolato inoltrata al Consiglio d’Europa, sono arrivati da Eurochocolate e dal suo patron Eugenio Guarducci.

 

Partner del progetto sono oltre alla Camera di Commercio di Perugia, Unioncamere nazionale, le Camere di Commercio di Cuneo, Ragusa e Torino, il Consorzio di tutela del Cioccolato di Modica. Per i soci esteri: l’Asociación de Fabricantes de Turrón,     la Route Belge du Chocolat, la Seventy % e la Route française du Chocolate. Presto la “Via” si aprirà anche al Messico, paese d'origine del cacao.

 

Il dossier della candidatura dell'”Itinerario Europeo del Cioccolato” al Consiglio d'Europa è in avanzato stato di trattazione e unirà le città a tradizione cioccolatiera di Perugia, Cuneo, Torino e Ragusa in Italia e altri centri di paesi europei Spagna, Francia, Belgio e Regno Unito. 

 

Ricorda Mencaroni che gli “Itinerari Culturali Europei” sono percorsi riconosciuti dal Consiglio d’Europa come veicolo di comunicazione, di scambio culturale tra le nazioni e le culture e come strumento per consolidare l’identità europea: come tali sono considerati patrimonio europeo da salvaguardare. Da qui l’idea di un Itinerario Culturale che sarà al centro di percorsi turistici, iniziative culturali, laboratori e formazione, musei e strutture dedicate. Sono 23 gli itinerari culturali già riconosciuti da Strasburgo. 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.8/5 (32 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia