Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > Cresce, ma ancora a ritmo lento, l'universo delle imprese che hanno l'innovazione nel dna

04-08-2016

Cresce, ma ancora a ritmo lento, l'universo delle imprese che hanno l'innovazione nel dna

 

Sono le StartUp Innovative, società di capitali, costituite anche in forma cooperativa, residenti in Italia o in altro Paese membro dell'UE purché abbiano una sede produttiva o una filiale in Italia.

 

Le StartUp Innovative devono rispondere a specifici requisiti e hanno come oggetto sociale esclusivo o prevalente lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico.

 

Al  30 giugno di quest’anno le StartUp Innovative italiane hanno toccato quota 5.943,   in crescita di oltre 500 unità rispetto al trimestre precedente.

 

Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia: “In Umbria al 30 giugno di quest’anno risultano operative  91 StartUp Innovative. Di queste,  67 in provincia di Perugia.  Numeri ancora non molto alti – l’Umbria è 17esima nella graduatoria delle regioni italiane -  ma che tuttavia cominciano ad avere un loro spessore. A Perugia le 67 StartUp Innovative rappresentano lo 0,42% delle Società di Capitali della provincia e l’1,13% di tutte le StartUp Innovative italiane. Occorre puntare e sostenere questa tipologia di impresa orientata verso percorsi di Innovazione,  capace di favorire la crescita sostenibile, lo sviluppo tecnologico e l'occupazione, in particolare giovanile. Le StartUp Innovative contribuiscono allo sviluppo di nuova cultura imprenditoriale, alla creazione di un contesto maggiormente favorevole all'innovazione, promuovono maggiore mobilità sociale e attraggono in Italia talenti, imprese innovative e capitali dall'estero”.

 

E oggi è più facile ed economico costituire una startup innovativa in forma di società a responsabilità limitata: tutto può essere fatto on line, collegandosi con la piattaforma startup.registroimprese.it, realizzata da Unioncamere e InfoCamere.

 

 Oggi è più facile ed economico costituire una Startup innovativa in forma di società a responsabilità limitata. Tutto si può fare on line, basta collegarsi alla piattaforma startup.registroimprese.it, realizzata da Unioncamere e InfoCamere e pienamente operativa presso la Camera di Commercio di Perugia, per compilare e firmare digitalmente l’atto di costituzione “standard” disponibile online. La novità rende operativo quanto disposto dal decreto direttoriale del Ministero dello sviluppo economico del 1 luglio 2016 che ha approvato le specifiche tecniche per la struttura del modello informatico. Si tratta di una nuova opportunità che rientra nell’ambito delle policy che il Ministero sta realizzando, in collaborazione con il sistema camerale, per promuovere le StartUp innovative.

 

Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia: “In Umbria al 30 giugno di quest’anno risultano operative  91 StartUp Innovative. Di queste,  67 hanno sede in provincia di Perugia.  Numeri ancora non molto alti – l’Umbria è 17esima nella graduatoria delle regioni italiane -  ma che tuttavia cominciano ad avere un loro spessore. A Perugia le 67 StartUp Innovative rappresentano lo 0,42% delle Società di Capitali della provincia e l’1,13% di tutte le StartUp Innovative italiane”.  Il Presidente Mencaroni crede nelle StarUp Innovative: “Occorre puntare e sostenere questa tipologia di impresa che ha l’innovazione nel proprio dna costitutivo. Queste imprese sono in grado, naturalmente, di favorire una crescita sostenibile, lo sviluppo tecnologico e l'occupazione, in particolare giovanile. Le StartUp Innovative possono portare un contributo importante allo sviluppo di nuova cultura imprenditoriale, alla creazione di un contesto maggiormente favorevole all'innovazione, alla promozione di maggiore mobilità sociale”.

 
 

In favore della startup innovativa è prevista una ampia gamma di agevolazioni,  fatta di alleggerimenti burocratici e fiscali per tutte le operazioni legate al registro delle imprese; di una gestione societaria flessibile; una disciplina del lavoro tagliata su misura; di piani di incentivazione in equity; equity crowdfunding; facilitazioni nell'accesso al credito bancario; incentivi fiscali all'investimento; fail-fast.

 

Condizione fondamentale per poter beneficiare di tali vantaggi è che le imprese vengano iscritte nell'apposita sezione speciale del Registro riservata alle startup innovative. La durata massima del regime di agevolazione è 5 anni dal momento della costituzione.

 

 

Ma chi cono gli startupper umbri? Che caratteristiche hanno le loro innovazioni?   Per far conoscere più da vicino il “pianeta startup” la Camera di commercio di Perugia ha aperto uno spazio di approfondimento sulla propria testata online Obiettivo Impresa (www.obiettivoimpresaweb.it ), in cui i giovani startupper umbri si raccontano: sono già online le prime video-interviste ed altre seguiranno. E chi lo desidera può segnalare una case history inviando una email alla redazione obiettivo.impresa@pg.camcom.it

Voci collegatestart up

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.7/5 (35 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia