Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > Protesti, assegni e cambiali in provincia di Perugia

08-09-2016

Protesti, assegni e cambiali in provincia di Perugia

 

In provincia di Perugia nel I trimestre del 2016 si riduce il numero di assegni e cambiali protestati. Da gennaio a marzo sono risultati scoperti 189 assegni per un valore totale di 710.262,00 euro.

Più alto il numero delle cambiali non onorate: 1.532, valore totale di € 2.086.584,00.
In provincia di Perugia, rispetto a 12 mesi fa, i protesti sia di assegni che di cambiali, sono in forte diminuzione: - 24% gli assegni e – 31% le cambiali.
In calo netto anche il valore degli effetti impagati: - 52% quello degli assegni e – 31% delle cambiali.
Identica tendenza su scala regionale Umbria: - 29,8% il numero degli assegni e – 28,4 quello delle cambiali protestati.

Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia: “Quando migliora la situazione dei pagamenti e cresce la capacità di onorare un debito, vuol dire che le difficoltà economiche e finanziarie si stanno attenuando. Ma il calo dei protesti delinea anche l’affermarsi di nuove modalità di pagamento.

L’utilizzo in crescita della moneta elettronica sta probabilmente agevolando la riduzione dei titoli protestati, in particolar modo degli assegni. E’ un percorso di crescita anche culturale molto importante che il nostro Paese sta compiendo e deve continuare a compiere per rendere più efficiente e sicuro il nostro”.

 

 

Gli assegni si usano sempre meno ma quelli scoperti non passano del tutto di moda: nei primi tre mesi dell’anno in provincia di Perugia sono stati protestati 189 assegni per un valore di 710.262,00 euro. Più alto il numero delle cambiali non onorate: 1.532 nei primi 90 giorni dell’anno per un valore complessivo che supera i due milioni di euro (2.086.584,00).
In provincia di Perugia si registra un forte calo sia degli assegni che delle cambiali protestati. Rispetto allo stesso I trimestre del 2015, gli assegni scoperti sono scesi da 250 a 189 con una contrazione del 24%, mentre le cambiali sono passate da 2216 a 1532, in discesa del 31%.


Ancora più vistosa la contrazione degli importi protestati: - 52% quello degli assegni e – 31% delle cambiali.
In linea con il dato provinciale di Perugia quello regionale Umbria, che fa registrare negli ultimi dodici mesi una diminuzione del 29,8% del numero degli assegni e del 28,4% di quello delle cambiali protestati.
In discesa sensibile su base regionale anche il valore degli scoperti: - 50% quello degli assegni e – 31% quello delle cambiali.


In provincia di Perugia complessivamente il valore dei mancati pagamenti nel I trimestre di quest’anno è di 2.796.846,00 euro, l’1,07% del valore complessivo Italia.


Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia: “Quando migliora la situazione dei pagamenti e cresce la capacità di onorare un debito, vuol dire che le difficoltà economiche e finanziarie si stanno attenuando. Ma il calo dei protesti delinea anche l’affermarsi di nuove modalità di pagamento.

L’utilizzo in crescita della moneta elettronica sta probabilmente agevolando la riduzione dei titoli protestati, in particolar modo degli assegni. E’ un percorso di crescita anche culturale molto importante che il nostro Paese sta compiendo e deve continuare a compiere per rendere più efficiente e sicuro il nostro”.


Perugia risulta essere una provincia mediamente virtuosa: 27esima su 105 per numero di assegni scoperti e al 22esimo posto per numero di protesti cambiari.
Un risultato discreto, certo molto lontano da quello dei virtuosissimi goriziani, nella cui provincia è stato rilevato un (1) solo assegno scoperto in 3 mesi, ma molto distante anche dalle “peggiori” province come Roma, Milano e Napoli dove gli assegni scoperti sono stati nel I trimestre 7.405, 6058 e 1.351.
 

Voci collegatecambiale, protesti

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.7/5 (34 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia