Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > 27-03-2006 Ercole Olivario edizione XIV - 2006

27-03-2006

Ercole Olivario edizione XIV - 2006

 

L’Umbria capitale dell’olio di qualità. Da oggi e fino a sabato prossimo si terrà la manifestazione conclusiva dell’Ercole Olivario, il concorso più prestigioso la livello nazionale e internazionale, che premia, da quattordici anni, i migliori oli extravergini di oliva italiani. Gli 83 finalisti di quest’anno raggiungeranno entro la giornata di oggi Spoleto, dove si è già insediata la Commissione Nazionale degli Assaggiatori. Costituita da 16 degustatori, in rappresentanza delle 16 regioni a maggiore vocazione olivicola, scelti tra i soggetti muniti dei requisiti per essere iscritti nell'elenco di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini, la Giuria è coordinata dal panel leader Tonino Zelinotti. I campioni di olio sono rigorosamente resi anonimi da un notaio prima dell'inizio dei lavori e sottoposti al giudizio del panel di assaggiatori negli appositi bicchieri ambrati.Istituito nel 1993, l’Ercole Olivario si conferma come uno degli appuntamenti più importanti di analisi e di riflessione sull’olio extravergine di oliva di qualità italiano e da quest’anno, dopo che già nel 1999 fu inaugurata una sezione rivolta agli oli a denominazione di origine protetta, Dop, il concorso premierà le eccellenze territoriali. Il premio costituisce anche l’occasione annuale di confronto tra imprenditori e istituzioni sulle possibilità di sviluppo del comparto e della sua produzione di qualità, la sola in grado di rispondere adeguatamente alle esigenze di consumatori sempre più esigenti.
Riservato agli oli extra vergini di oliva ottenuti da olive italiane, l’ Ercole Olivario prevede la partecipazione di produttori in proprio e di oleifici sociali con una sola denominazione. Per le selezioni sono coinvolte, nella fase preliminare, le Unioni Regionali delle Camere di Commercio delle aree produttrici. I lavori della commissione nazionale degli assaggiatori - presieduta da un coordinatore e da un capo panel, proseguiranno ininterrottamente fino a giovedì 30 marzo.
Saranno premiati gli oli che avranno raggiunto i primi due posti nelle due graduatorie finali, degli oli a denominazione di origine e degli oli extravergini, per le singole tipologie: a) fruttato leggero; b) fruttato medio; c) fruttato intenso.
E' altresì prevista l'assegnazione del premio speciale "Amphora Olearia" che sarà assegnato alla miglior confezione da una giuria composta da un pubblicitario, un tecnico e un rappresentante dei consumatori e da quest’anno sarà attribuita la menzione speciale olio biologico che sarà assegnata al prodotto, certificato a norma di legge, che avrà ottenuto il punteggio più alto tra gli oli biologici finalisti.
La consegna dei premi avverrà sabato 1° aprile al Teatro Caio Melisso di Spoleto con inizio alle 09.30.
Tra gli 83 finalisti ci sono sei aziende umbre:
“AZIENDA AGRARIA OLIVETO DI CONTESSA GELTRUDE” - AMELIA (TR)
“AZIENDA AGRARIA VIOLA” - S. ERACLIO DI FOLIGNO (PG)
“MONINI SPA” - SPOLETO (PG)
“MULINO E FRANTOIO DEL TRASIMENO” - CASTIGLIONE DEL LAGO (PG)
“AZIENDA AGRARIA RANCHINO EUGENIO” - ORVIETO (TR)
“AZIENDA AGRARIA MARFUGA” - CAMPELLO SUL CLITUNNO (PG)

 


 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.8/5 (45 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia