Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > Borsa immobiliare dell'Umbria della Camera di Commercio di Perugia - Osservatorio del Mercato Immobiliare regionale

18-10-2016

Borsa immobiliare dell'Umbria della Camera di Commercio di Perugia - Osservatorio del Mercato Immobiliare regionale

 

L’andamento al III Trimestre 2016.

Torna a salire la domanda di abitazioni in Umbria.

Al III trimestre 2016 i prezzi risultano stabili, ma non più in discesa.

A rivolgersi al mercato le giovani coppie alla ricerca della prima casa e le famiglie che intendono permutare la casa di proprietà con un immobile di standard qualitativo più alto. La ricerca si concentra principalmente su appartamenti di nuova e recente costruzione.

Mauro Cavadenti Gasperetti del Comitato per il Listino della Borsa Immobiliare: “I segnali positivi sono determinati dall’inflazione pari a zero, dai prezzi delle case che sono rimasti gli stessi dell’anno scorso mentre la domanda di abitazioni, nel primo semestre 2016, è tornata a salire. I prezzi degli immobili sono fermi, ma non più in discesa e la domanda di acquisto sono segnali positivi che dovrebbero preannunciare la ripresa perlomeno del settore residenziale”.

 


Al III trimestre 2016, si consolida la domanda di abitazioni in Umbria, sospinta da prezzi stabili su livelli bassi, da tassi sui mutui ai minimi storici e da una maggiore propensione delle banche ad erogare.

 

Sono queste le indicazioni più significative che arrivano dalla Borsa Immobiliare dell’Umbria della Camera di Commercio di Perugia, che ha presentato il Listino Immobiliare relativo al III trimestre del 2016.

 

Sul fronte prezzi il Comitato per il Listino osserva l’arresto della discesa in essere da anni: nel 2016 i prezzi, pur su livelli bassi, sono stazionari, sia nel Residenziale che nel Terziario/Industriale, che nei Terreni.


A rivolgersi al mercato, le giovani coppie alla ricerca della prima casa e le famiglie che intendono permutare la casa di proprietà con un immobile di standard qualitativo più alto. La ricerca è concentrata principalmente su appartamenti di nuova e recente costruzione.

 

Mauro Cavadenti Gasperetti del Comitato per il Listino della Borsa Immobiliare: ”Il terzo trimestre del 2016 ha confermato la domanda di abitazione da parte di giovani coppie che intendono acquistare la prima casa e da parte di famiglie che hanno esigenza di cambiare la casa di proprietà. La ricerca è rivolta principalmente ad appartamenti di nuova e recente costruzione.
I segnali positivi sono determinati dall’inflazione pari a zero, dai prezzi delle case che sono rimasti gli stessi dell’anno scorso mentre la domanda di abitazioni, nel primo semestre 2016, è tornata a salire. La fiducia è tornata a intrecciare i rapporti tra banche e famiglie grazie al ribasso dei prezzi degli ultimi anni, a tassi sui mutui ai minimi storici e ad una maggiore predisposizione ad erogare da parte degli istituti di credito. I prezzi degli immobili fermi, ma non più in discesa, e la domanda di acquisto sono segnali positivi che dovrebbero preannunciare la ripresa perlomeno del settore residenziale”.


Nell’ambito del comparto residenziale la domanda privilegia i centri storici, soprattutto gli immobili di pregio e le piccole unità immobiliari da destinare a reddito. Il rimanente comparto re-sidenziale evidenzia una domanda selettiva, ovvero rivolta ad un prodotto con caratteristiche intrinseche o potenziali in grado di assicurare un elevato livello di qualità abitativa e/o reddituale. Nel settore commerciale ed artigianale si evidenzia una richiesta selettiva mirata a standard qualitativi elevati.

 

Nel dettaglio del Listino:


Perugia

Residenziale
Domanda: stazionaria – privilegiati gli immobili con rifiniture di pregio, antisismici e a basso consumo energetico
Offerta: in aumento
Prezzi: stazionari

Terziario e industriale
Domanda: stazionaria – orientata a posizioni strategiche
Offerta: in aumento
Prezzi: stazionari

Terreni
Domanda: stazionaria per i terreni agricoli e per i terreni edificabili
Offerta: in aumento
Prezzi: stazionari

Terni


Residenziale
Domanda: in lieve aumento – privilegiati gli immobili di piccolo e medio taglio e antisismici e a basso consumo energetico
Offerta: in aumento
Prezzi: stazionari

Terziario e industriale
Domanda: stazionaria – orientata a posizioni strategiche per le medie superfici
Offerta: in aumento
Prezzi: stazionari

Terreni
Domanda: stazionaria per i terreni agricoli e per i terreni edificabili
Offerta: stazionaria
Prezzi: stazionari

 

In allegato Estratto Listino Immobiliare III Trimestre 2016.
 

 

Voci collegate, osservatorio specialistico

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.5/5 (31 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia