Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > Nasce il nuovo "Progetto Excelsior - Sistema informativo per l'occupazione e la formazione"

18-11-2016

Nasce il nuovo "Progetto Excelsior- Sistema informativo per l'occupazione e la formazione"

 

Nasce il nuovo “Progetto Excelsior -  Sistema informativo per l’occupazione e la formazione”

che annualmente ricostruisce il quadro previsionale della domanda di lavoro e dei fabbisogni professionali e formativi espressi dalle imprese.

Elaborato da Unioncamere e dalle Camere di Commercio,   in collaborazione con il Ministero del Lavoro e l’Unione Europea, il Progetto Excelsior diventa on line e sarà direttamente alimentato da un campione di imprese, senza più alcuna mediazione.

Incoraggianti i risultati del Progetto Excelsior per la provincia di Perugia – anno 2016 

 
 

Unioncamere e le  Camere di commercio stanno realizzando anche quest'anno il Progetto Excelsior, approvato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dall’Unione Europea,  giunto alla sua diciannovesima edizione, con il consueto obiettivo  finalizzato al miglioramento delle conoscenze sull’andamento dell’occupazione nelle imprese ed alla relativa richiesta di profili professionali.

 

La presente edizione del Progetto Excelsior  inaugura una fase nuova,  in cui, peraltro, trovano riscontro le novità previste dalla riforma del sistema camerale in tema di “orientamento al lavoro e alle professioni”.

La prima innovazione è partita già in questo mese di novembre e riguarda  la tecnica di indagine Excelsior. Con la collaborazione di InfoCamere, è stata predisposta una piattaforma tecnologica finalizzata alla rilevazione dei dati con tecnica CAWI (Computer Assisted Web Interviewing ) - in alternativa alla tecnica CATI ( Computer Assisted Telephone Interviewing ) per tutte le imprese con meno di 250 dipendenti inserite nel campione di indagine.

 

La rilevazione Excelsior pertanto, viene realizzata in maniera sperimentale  attraverso un’interfaccia online accessibile direttamente da uno specifico link riportato nella lettera di sensibilizzazione già  inviata alle imprese via PEC.  In sostanza,  saranno direttamente le imprese a fornire le informazioni, senza più alcuna mediazione.  

 

La società InfoCamereS.c.p.A. è stata incaricata di fornire assistenza nella redazione del questionario attraverso il seguente numero dedicato 06/64892289, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00, o tramite l’indirizzo e-mail excelsior@infocamere.it.

 

Nel corso dell’indagine, inoltre, le imprese potrebbero essere contattate dalla Camera di Commercio di competenza territoriale con lo scopo di agevolare lo svolgimento della rilevazione.

Le notizie raccolte da Excelsior  saranno trattate esclusivamente a scopo statistico, garantendo la massima riservatezza. Ai sensi della normativa in materia di tutela della privacy (D.Lgs. 196/03), i dati raccolti verranno elaborati sia in modo automatizzato che cartaceo e con modalità strettamente correlate all’indagine. Il conferimento dei dati è disciplinato dalla normativa applicata alle indagini con obbligo di risposta previste dal Programma Statistico Nazionale.

Essi saranno diffusi, in ogni caso, in modo tale che non sia possibile risalire alle imprese che li forniscono.

Al termine della ricerca, Unioncamere e le singole Camere di Commercio renderanno noti, in forma anonima e aggregata, i risultati ottenuti.

 

 

Per l’anno 2016 il Progetto Excelsior ha definito per la provincia di Perugia un quadro incoraggiante: 6.810 previsioni di assunzioni di lavoratori dipendenti nell’anno, + 4% rispetto alle 6.550 assunzioni del 2015 e  + 24% sulle 5.480 del 2014.

 

Le entrate di contratti di lavoro alle dipendenze segnalano un incremento del 4%, mentre le altre forme contrattuali aumentano del 31%.

 

Nel 2016 cresce il peso percentuale delle entrate "stabili" previste rispetto  al totale (dal 21% al 29%), così come le forme contrattuali "atipiche" che passano dal 21% al 22%. La quota relativa ai contratti "a termine" invece diminuisce, con un peso percentuale pari al 49% sul totale delle entrate previste.

 

Tra il 2015 e il 2016 la provincia di Perugia presenta una crescita del + 4%, più bassa del + 6% della media nazionale, ma leggermente superiore rispetto all'Umbria, dove il numero di assunzioni risulta in aumento del 3%.

 

Ai giovani (fino a 29 anni) sarà riservato il 27% delle assunzioni programmate dalle imprese della provincia, alle Donne il 19% e agli Immigrati il 14% del totale. 

 

Inferiore di 5 punti percentuali rispetto alla media nazionale la percentuale di assunzione delle figure high skill – dirigenti, specialisti e tecnici – che si prevede a Perugia al 12% del totale contro il 17% del dato nazionale. 

 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.9/5 (34 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia