Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > Camere di commercio di Perugia e Terni, 513mila euro per l'internazionalizzazione delle pmi

23-12-2016

Camere di commercio di Perugia e Terni, 513mila euro per l'internazionalizzazione delle pmi

 

Bando Fiere delle Camere di Commercio di Perugia e Terni

  

Per favorire l’internazionalizzazione delle micro e piccole imprese umbre, un sostegno per la partecipazione a manifestazioni fieristiche italiane ed estere.

 

Dalle Camere di Commercio di Perugia e Terni, in accordo con la Regione dell’Umbria, stanziati 513mila euro  per la partecipazione delle pmi umbre alle manifestazioni fieristiche in programma nel 2016.

 

Il  2 gennaio 2017  si apriranno i termini per l’invio delle domande di contributo relative alla partecipazione a Fiere e Manifestazioni che si sono svolte dal 1 luglio 2016 al 31 dicembre 2016.

 
Chiusura dei termini  il 31 gennaio 2017.  
 
Le Camere di Commercio di Perugia e Terni, in collaborazione con la Regione Umbria, hanno portato a termine un intervento diretto al sostegno delle micro e piccole imprese dell’Umbria che nel 2016  hanno partecipato a manifestazioni fieristiche in Italia e all’Estero.
La dotazione complessiva del bando è di € 513.000,00.

Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia: “La piccola impresa costituisce l’intelaiatura di base del sistema produttivo italiano e ancor più di quello regionale.  Le Camere di Commercio di Perugia e Terni, con questo intervento realizzato con la Regione dell’Umbria, intendono stimolare e sostenere in concreto la partecipazione anche delle imprese di più piccole dimensione alle principali  manifestazioni fieristiche specializzate, che si svolgono in Italia e all’estero.  I processi di internazionalizzazione non possono escludere le piccole e micro  imprese e incentivare la loro presenza a  Fiere e Mostre internazionali costituisce una importante occasione di apertura verso i mercati esteri”.

La prima tranche del Bando si è chiusa lo scorso 20 ottobre,  termine ultimo per l’inoltro della domanda di contributo per la partecipazione a Fiere tenute dal 1 gennaio 2016 al 30 giugno 2016.

 

Dal 2 gennaio 2017 invece si aprono i termini per l’invio delle domande di contributo relative alle Fiere che si sono tenute nel secondo semestre dell’anno 2016, dal 1 luglio 2016 al 31 dicembre 2016.  Ogni impresa può presentare un massimo di due domande di contributo. 

 
Termine ultimo di presentazione il 31 gennaio 2016.

Le domande delle imprese con sede legale / operativa in provincia di Perugia dovranno essere trasmesse alla Camera di Commercio di Perugia esclusivamente tramite invio all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) cciaa.perugia@pg.legalmail.camcom.it  dall’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) dell’impresa.

Il contributo massimo per ogni singola impresa  è diversamente commisurato a seconda del luogo di svolgimento della fiera ed è pari a:

  •  € 2.000 per la prima domanda di partecipazione a fiere in Italia
  •  € 1.500 per la seconda domanda di partecipazione a fiere in Italia
  •  € 3.000 per la prima domanda di partecipazione a fiere in paesi appartenenti all’UE
  •  € 2.500 per la seconda domanda di partecipazione a fiere in paesi appartenenti all’UE
  •  € 4.000 per la prima domanda di partecipazione a fiere in paesi non appartenenti all’UE
  •  € 3.500 per la seconda domanda di partecipazione in paesi non appartenenti all’UE

Il contributo sarà assegnato per ordine di presentazione della domanda con priorità per la prima domanda delle due consentite, nell’arco dell’annualità di riferimento. Qualora, effettuata tale assegnazione, risulti un avanzo di fondi, si procederà all’assegnazione del contributo alle imprese che abbiano presentato domanda di accesso per la seconda fiera.

 Una quota delle risorse per la provincia di Perugia pari a € 75.000,00 (€ 37.500,00 per ciascun semestre di vigenza del Bando) sarà riservata alle imprese del settore turistico (Codice Ateco 55.1, 55.3, 79.1).

Tutte le comunicazioni saranno inviate tramite posta elettronica certificata: le imprese richiedenti dovranno avere cura di controllare costantemente la propria casella di posta elettronica certificata e di comunicare all’ufficio eventuali modifiche dei propri recapiti PEC.

Poiché la disciplina dettata dal bando di partecipazione è sensibilmente diversa da quella prevista per altri interventi analoghi, le Imprese interessate devono prendere attenta visione del Bando di partecipazione e della documentazione a corredo dello stesso reperibile su questo sito alla pagina dedicata.  Per la normativa relativa al rating di legalità è possibile consultare il link http://www.agcm.it/rating-di-legalita.html.

 

Per qualsiasi informazione è possibile contattare:
Area promozione economica
UOS Incentivi e sovvenzioni alle Imprese - Responsabile Claudia Committeri
Tel. 075 5748340 - 213 – 267 -
mail promozione@pg.camcom.it 
PEC cciaa.perugia@pg.legalmail.camcom.it

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.8/5 (33 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia