Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > La Legalità come materia di studio

22-03-2017

La Legalità come materia di studio

 

Centinaia di studenti degli Istituti Scolastici Superiori della provincia di Perugia, all’inizio dell’anno scolastico, hanno scelto di seguire una materia di studio del tutto speciale: la Legalità nell’economia e nell’impresa.

 

Una scelta, che è anche il titolo del Programma di Educazione - “Io Scelgo la Legalità” - ideato e organizzato dalla Camera di Commercio di Perugia con il coinvolgimento diretto dei principali enti territoriali economico-finanziari e amministrativi:  la Prefettura di Perugia, l’Inps, l’Inail, la Direzione Territoriale del Lavoro, l’Agenzia delle Entrate, la Guardia di Finanza e la Banca d’Italia.

 

Le lezioni di Legalità, avviate all’inizio dell’anno scolastico, si protrarranno fino al 28 aprile 2017 e stanno interessando oltre 400 studenti di 16 Istituti Superiori della provincia.

 

Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia: “ “Io Scelgo la Legalità” è il più vasto Programma di Educazione alla Legalità nell’Economia e nell’Impresa”  che sia mai stato realizzato nella nostra provincia, con 16 Istituti Scolastici Superiori interessati e 800 studenti, che in due successivi anni scolastici,  avranno scelto la Legalità come materia di studio. La Camera di Commercio di Perugia ha fortemente voluto questo progetto,  peraltro riuscendo a realizzare una adesione trasversale di tutti gli enti economico-finanziari e amministrativi della provincia di Perugia”.  

 

Dall’inizio dell’anno scolastico, 500 studenti di 16 Istituti Scolastici Superiori della provincia di Perugia, stanno seguendo una materia di studio del tutto particolare: la Legalità in Economia e nell’Impresa.

Il Programma di Educazione denominato ”IO Scelgo la Legalità” è stato ideato e organizzato dalla Camera di Commercio di Perugia e rientra nei percorsi che la Camera perugina dedica all’Alternanza Scuola – Lavoro, una occasione non solo formativa, ma di orientamento al mondo del lavoro e di conoscenza del sistema economico e d’impresa.

Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia: “ “Io Scelgo la Legalità” è il più vasto Programma di Educazione alla Legalità nell’Economia e nell’Impresa”  che sia mai stato realizzato nella nostra provincia, con 16 Istituti Scolastici Superiori interessati e 800 studenti, che in due successivi anni scolastici,  avranno scelto la Legalità come materia di studio. La Camera di Commercio di Perugia ha fortemente voluto questo progetto,  peraltro riuscendo a realizzare una adesione trasversale di tutti gli enti economico-finanziari e amministrativi della provincia di Perugia”.

Sulla strada dell’educazione alla legalità, insieme alla Camera di Commercio di Perugia, si sono ritrovati la gran parte degli Enti territoriali economico-finanziari e amministrativi:  la Prefettura di Perugia, l’Inps, l’Inail, la Direzione Territoriale del Lavoro, l’Agenzia delle Entrate, la Guardia di Finanza e la Banca d’Italia.

E gli Istituti Scolastici Superiori naturalmente, 16 operanti in provincia di Perugial’Istituto "Casimiri"  di Gualdo Tadino, l’I.I.S. “Cavour – Marconi – Pascal" di Perugia, il Liceo Pieralli di Perugia, l’IIS  Polo- Bonghi di Assisi, l’IPSC - Istituto Professionale per il Commercio di Bastia Umbra, l’ITE F. Scarpellini di Foligno, l’Itet "A.Capitini V.Emanuele II A.di Cambio" di Perugia, il POLO TECNICO - Franchetti Salviani di Città di Castello, l’IIS Cassata Gattapone – Commerciale di Gubbio, l’I.T.E. " G.Mazzini" di Magione,  l’Istituto Agrario Ugo Patrizi  di Città di Castello, il Liceo “Plinio il Giovane" di Città di Castello,  l’Istituto Omnicomprensivo "Salvatorelli - Moneta" di Marsciano, l’IIS CAMPUS "L. DA VINCI " Umbertide,  l’Istituto Alberghiero di Assisi, l’I.T.T.S. A.Volta di Perugia.

 

Il Programma Educativo “IO Scelgo la Legalità” propone un percorso di informazione/formazione di tipo seminariale che partendo dalla sede della Camera di Commercio di Perugia – con 3 edizioni per gli studenti degli Istituti  I.I.S. “Cavour – Marconi – Pascal”,  Liceo Pieralli,  Itet "A.Capitini V.Emanuele II A.di Cambio" di Perugia e I.T.E. "G.Mazzini" di Magione – raggiunge le sedi degli Istituti di varie città della provincia: per Assisi e Bastia all’IIS Polo-Bonghi di Assisi, per Foligno all’ Ist. Scarpellini Foligno, per Città di Castello presso l’Istituto Tecnico Franchetti - Salviani e il Liceo Classico Plinio il Giovane,  per Gubbio e Gualdo Tadino l’IIS Cassata Gattapone e l’Istituto "Casimiri", per Umbertide l’IIS CAMPUS.  In totale 8 Gruppi diffusi sull’intero territorio provinciale. 

In cattedra Dirigenti e Funzionari degli enti di “Io Scelgo la Legalità”.

 

I quattro moduli di insegnamento proposti agli studenti sono così articolati:

  • il primo modulo “IO & l’Economia” vede gli interventi di “docenti” della Prefettura di Perugia, della Banca d’Italia e della Camera di Commercio di Perugia, incentrato sugli elementi essenziali per una ordinata convivenza civile, sull’uso della moneta e dei mezzi di pagamento, sulle caratteristiche del tessuto economico e imprenditoriale locale;
  • il secondo modulo “IO imprenditore, IO lavoratore” prevede interventi di Camera di Commercio, Direzione Territoriale del Lavoro, Inps e Inail,  che mirano, da un lato, a valorizzare il ruolo dell'impresa e dell'imprenditore nella società, per orientare i giovani alla creazione d'impresa; dall’altro, a trasmettere ai lavoratori di domani e ai futuri imprenditori le conoscenze  indispensabili per partecipare con responsabilità e nel rispetto della legalità  al vivere sociale e civile;
  • il terzo modulo “IO contribuisco” sviluppa con Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza il tema della legalità fiscale, in termini di prevenzione e controllo, per far comprendere ai giovani il sistema fiscale e la sua importanza per costruire una società economicamente sostenibile, equa e solidale. Questi argomenti sono affiancati dall’intervento della Banca d’Italia, che approfondisce il ruolo delle banche anche alla luce dell'attività antiriciclaggio;
  • infine il quarto modulo di studio  “IO & il denaro”, con la Banca d’Italia, la Prefettura e la Camera di Commercio,  a delineare un percorso di educazione per un uso consapevole del denaro, a partire da una adeguata conoscenza dei principali strumenti di pagamento, fino a toccare i temi del finanziamento patologico, dell’usura e degli strumenti per la gestione delle crisi da sovra indebitamento.

 

Le prossime lezioni di “Io Scelgo la Legalità” si terranno a  CITTA’ DI CASTELLO e UMBERTIDE giovedì prossimo 23 marzo  e lunedì 27 marzo presso l’IIS CAMPUS Umbertide e l’Istituto Agrario Ugo Patrizi di Città di Castello.  A Gubbio e Gualdo Tadino il 28 marzo, il 6 e l’11 aprile all’IIS Cassata Gattapone (Gubbio) e all’Istituto "Casimiri"  (Gualdo).

Infine, ancora a Città di Castello,  lezioni il 3, 12, 20 e 28 aprile  al Polo Tecnico - Franchetti Salviani e al Liceo “Plinio il Giovane". 

Voci collegategiornata di studio, legalit

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.8/5 (32 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia