Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > 07-07-2005 Cresce l'occupazione in Provincia di Perugia

07-07-2005

Cresce l'occupazione in Provincia di Perugia

 

La Camera di Commercio di Perugia ha presentato i risultati del Progetto Excelsior, il Sistema informativo per l’occupazione e la formazione realizzato da Unioncamere, con la partecipazione di tutte le Camere di Commercio italiane e del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.
Il Progetto Excelsior consente di accertare su base provinciale le necessità occupazionali e i fabbisogni professionali delle imprese. Il campione utilizzato in Provincia di Perugia è di 1.500 imprese operanti in tutti i settori produttivi e di diverse classi dimensionali.
“I dati sono incoraggianti – ha detto il presidente della Camera di Commercio di Perugia Alviero Moretti. Entro la del 2005 le nostre imprese dovrebbero procedere all’assunzione di 9.210 dipendenti a fronte di 6.360 interruzioni di rapporto. Il saldo è dunque positivo per 2.840 unità, con un tasso di crescita del 2,4% che supera di quasi 3 volte la media nazionale. Un risultato che assume rilievo particolare, se visto alla luce delle difficoltà congiunturali che anche l’economia provinciale sta attraversando. Le imprese perugine intendono investire in nuova occupazione, per essere pronte a cogliere i primi segnali di ripresa economica”.
Il campione nazionale indagato è di 100.000 imprese di tutti i settori economici con almeno un dipendente.
Dei 2.840 nuovi posti di lavoro creati in provincia di Perugia, oltre 2.300 interessano le imprese con meno di 10 dipendenti. Il tasso di crescita si riduce all’aumentare della dimensione aziendale: nelle imprese con meno di 10 dipendenti è del 6,1%, mentre si riduce al 1% nelle imprese da 10 a 49 dipendenti per toccare addirittura lo 0,4% nelle imprese con 50 o più dipendenti.
1.810 nuovi posti di lavoro verranno creati nell’industria, con un tasso di crescita del 3%, mentre i restanti 1.030 provengono dal settore dei servizi, corrispondenti ad una crescita del 1,8%.
Sono previste, inoltre, quasi 3.600 assunzioni di personale stagionale, di queste circa 470 riguarderanno personale extracomunitario.
Sul totale delle 9.210 assunzioni previste il 35% riguarderà personale diplomato, il 18% personale con qualifica professionale e soltanto il 3% i laureati.
 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.7/5 (45 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia