Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > 15-03-2005 In breve: I produttori che hanno raggiunto la fase finale dell'Ercole Olivario 2005

15-03-2005

In breve: I produttori che hanno raggiunto la fase finale dell'Ercole Olivario 2005

 

All’Ercole Oliario 2005, il premio più prestigioso che si assegna in Italia ai migliori oli di oliva, è iniziato il lavoro della Giuria Nazionale che sta sottoponendo ad assaggio i campioni presentati dalle 72 aziende finaliste del Concorso. Composta da 16 degustatori, in rappresentanza delle 16 regioni olivicole, scelti dall’elenco di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini, la Giuria è presieduta anche quest’anno dal Capo Panel Prof. Tonino Zelinotti.
“Dal 1993, anno di istituzione dell’Ercole Olivario - ha ricordato Alviero Moretti presidente della Camera di Commercio di Perugia e del Comitato di Coordinamento dell’Ercole Olivario - il Premio è diventato un punto di riferimento per i produttori di olio di qualità, contribuendo in maniera decisiva al miglioramento degli standard qualitativi del prodotto. E mi piace ricordare che per le rigorose procedure previste dal regolamento, nonché per il successo acquisito nei suoi tredici anni di storia, l’Ercole Olivario ha saputo imporsi come il più prestigioso riconoscimento per i produttori di oli di qualità italiani ed è uno dei concorsi più rigorosi a livello mondiale”.
Gli assaggi seguono una procedura estremamente rigida. I campioni di olio sono rigorosamente anonimizzati da un notaio prima dell'inizio dei lavori, e quindi sottoposti al giudizio dei panelisti negli appositi bicchieri ambrati.
Tra le 72 aziende giunte alla finale dell’Ercole Olivario 2005 sei sono umbre e rappresentano le sei sottozone in cui è diviso il territorio regionale.
Come sempre Ercole Olivario vuol dire anche promozione del prodotto e ricerca di nuovi scenari commerciali. Quest’anno sono stati posti al centro dell’attenzione i paesi britannici. Venerdì 18 marzo di fronte ad una folta delegazione di giornalisti britannici si terrà un workshop sulle opportunità di commercializzazione in quei paesi dell’olio extravergine di oliva italiano.
Stimolante e originale il tema del convengo finale che precederà sabato 19 marzo la cerimonia di premiazione cui è prevista la partecipazione del Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Gianni Alemanno.

 

Comunicato stampa integrale

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.7/5 (47 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia