Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > 28-02-2005 Alla sesta edizione del Concorso Regionale si sceglie il migliore Olio di Oliva DOP dell'Umbria.

28-02-2005

Alla sesta edizione del Concorso Regionale si sceglie il migliore Olio di Oliva DOP dell'Umbria.

 

Marzo, in Umbria, è il Mese dell’Olivicoltura. Ogni Anno, al termine della campagna olearia, fioriscono manifestazioni e iniziative, tutte dedicate ad un prodotto che è una delle “cifre” di riconoscimento della nostra terra e della nostra cultura. Tra queste, un posto di primo piano spetta al Concorso Regionale “Olio a Denominazione d’Origine Protetta (D.O.P.) Umbria” voluto ed organizzato dall’Unione Regionale delle Camere di Commercio dell’Umbria e dalle Camere di commercio di Perugia e Terni che si avvalgono della collaborazione di Regione dell’Umbria, Coldiretti, Confagricoltura e Confederazione Italiana Agricoltori, Consorzio di tutela dell’Olio Dop, Parco Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria, Centro Agroalimentare e Accademia nazionale dell’Olivo e dell’Olio. Il Concorso Regionale è riservato agli oli a Denominazione di Origine Protetta, come dire l’eccellenza della produzione olearia. Per gli olivicoltori umbri la scelta della qualità è un fatto ormai pienamente consolidato, che ha consentito di ottenere dalla Comunità Economica Europea il riconoscimento della D.O.P. per l’intero territorio regionale. Un fatto questo che sommato ad un disciplinare rigorosamente legato sia al territorio che alla qualità, ha consentito all’olio umbro di pregiarsi di una patente di eccellenza riconoscibile sui mercati più importanti e selettivi del mondo. “Il Concorso regionale nasce da molteplici esigenze, ha affermato il Presidente della Camera di Commercio di Perugia e del comitato organizzatore Alviero Moretti: da una parte, quella di rafforzare l’immagine che la nostra Regione sta sempre più assumendo a livello nazionale, quale sede privilegiata per lo sviluppo dell’agricoltura di qualità; dall’altra, dalla volontà di fornire agli operatori umbri uno strumento utile al miglioramento delle tecniche produttive e, allo stesso tempo, un veicolo di diffusione, promozione e di valorizzazione del prodotto”. Alla sesta edizione del Concorso partecipano 22 aziende di tutte le sottozone nelle quali si articola il disciplinare dell’olio DOP Umbria (Colli Assisi-Spoleto, Colli del Trasimeno, Colli Martani, Colli Amerini e Colli Orvietani).
Il 2 marzo prossimo inizieranno i lavori della commissione esaminatrice, un Panel composto da sedici degustatori coordinato dal Prof. Gianfrancesco Montedoro dell’Università di Perugia e guidato dal Capo Panel Giulio Scatolini. I campioni di olio consegnati dai produttori sranno anonimizzati da un notaio e sottoposti ad assaggio secondo le indicazioni dei regolamenti europei.
Ai premi per gli oli vincitori, il Concorso regionale affianca un riconoscimento speciale denominato “Qualità e Immagine”, che va al prodotto che meglio associa la qualità dell’olio alla confezione e al suo contenuto informativo.
La graduatoria finale terrà conto delle valutazioni espresse da una giuria costituita da due esperti di immagine e marketing e dal responsabile della “Certificazione Olio Dop Umbria”.
La proclamazione dei vincitori avverrà sabato 5 marzo (inizio h 10.30) al Teatro Comunale di Trevi nel corso dell’annuale FESTA DELL’OLIO che prevede anche una tavola rotonda sul tema “La multifunzionalità della pianta di olivo”.
 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.7/5 (44 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia