Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > 10-05-2004 In breve sulla 2a Giornata dell'economia

10-05-2004

In breve sulla 2a Giornata dell'economia

 

Per iniziativa dell’Unione delle Camere di Commercio italiane si è tenuta la 2° Giornata dell’Economia, un evento su scala nazionale che vede le 103 Camere di Commercio italiane presentare la “fotografia” dell’Italia che produce, focalizzando l’attenzione sull’economia reale, ossia sulle prospettive del soggetto che “muove” lo sviluppo: l’impresa. La Camera di Commercio di Perugia, così come le consorelle di tutta Italia, ha posto al centro della 2° Giornata dell’Economia, la presentazione del Rapporto sullo stato dell’Economia Locale.
L’approccio seguito nella realizzazione del Rapporto privilegia e valorizza le informazioni anagrafiche rilevate attraverso gli archivi amministrativi della Camera di Commercio, nonché le valutazioni offerte dalle imprese di tutti settori economici, in occasione delle indagini campionarie e delle attività di monitoraggio sullo stato delle economie locali svolte periodicamente dal sistema camerale.
“La Giornata dell’Economia” – ha detto il presidente della Camera di Commercio di Perugia Alviero Moretti – “vede tutte le Camere di Commercio dell’Italia diffondere in contemporanea i dati sull’andamento dei singoli territori; ciascun Rapporto presenta una lettura integrata e approfondita a livello locale, dei fenomeni che riguardano i sistemi di impresa. Le Camere di Commercio sono Osservatori privilegiati dell’economia locale e dispongono di informazioni e dati esclusivi e di elevata qualità sulla demografia delle imprese, sulla loro organizzazione in reti e gruppi, sulle loro performance economiche, sui bilanci di tutte le società di capitali, sull’andamento del mercato del lavoro, sui redditi provinciali”.
Il Rapporto 2004 presenta alcune interessanti novità riferite ai dati sul posizionamento europeo delle province italiane e agli scenari di previsione a livello provinciale, ai dati sul settore non–profit, infine alla demografia di particolari tipi di imprese, quelle femminili, extracomunitarie ed artigiane.
“Dalla lettura dei dati del Rapporto provinciale – ha affermato Moretti – si ricava la sensazione che il nostro sistema locale cresce e si rafforza anche nei suoi elementi di competitività, ma non ad un ritmo tale da recuperare il terreno che ci separa dalle realtà territoriali che ci circondano”.
“Non mancano tuttavia indicazioni incoraggianti come l’espansione della base imprenditoriale che si consolida pur a ritmi più contenuti rispetto al passato. Nel 2003 per la prima volta abbiamo superato le 70.000 unità produttive operanti in provincia”.
Il Prof. Giuseppe Calzoni della Facoltà di Economia della Università di Perugina ha approfondito la lettura del Rapporto 2004 e ne ha illustrato gli aspetti più significativi.

 

(accedere alla pagina Giornata dell'economia per leggere il comunicato nella versione integrale)

 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.7/5 (49 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia