Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > 13-04-2004 La Camera di Commercio costituisce un fondo per la riqualificazione dei centri storici della provincia

13-04-2004

La Camera di Commercio costituisce un fondo per la riqualificazione dei centri storici della provincia

 

La Giunta della Camera di Commercio di Perugia ha deciso la costituzione di un fondo di € 400.000,00 da utilizzare per il finanziamento di progetti di riqualificazione dei centri storici della Provincia di Perugia. Tale iniziativa si collega ad un precedente intervento della Giunta Camerale che nell’ottobre del 2002, su proposta della Confcommercio - in considerazione dello stato di crisi congiunturale dell’economia della provincia - aveva attivato un fondo di € 200.000,00 per la la progettazione di interventi finalizzati alla rivitalizzazione dei centri storici. La delibera che autorizza lo stanziamento di altri € 200.000,00 è stata già approvata in una delle ultime seduta della giunta camerale.
Il progetto proposto dalla Camera di Commercio - elaborato e condiviso da Confcommercio, dalla CNA, dalla Confartigianato, dalla Coldiretti, dall’Assindustria e da Legacooperative, aperto all’adesione di altri soggetti – muove dall’esistenza di alcune difficoltà che si sono manifestate negli ultimi anni relativamente ai centri storici ed alle attività commerciali ed artigianali ivi presenti. Ha come obiettivo la creazione di motivazioni durature che inducano il cittadino a frequentare il centro storico fruendo dei servizi, commerciali e non, in esso insediati.
Nello specifico, si prevede l’intervento sul centro storico di Perugia e su altri centri storici da individuare. Il fondo sarà così ripartito: € 200.000 per il centro storico del Comune di Perugia, € 50.000 per ciascun centro storico degli altri comuni selezionati nonché € 50.000, suddivisi in proporzione sui 5 subprogetti, per l’attività di progettazione, coordinamento, animazione economica, negoziazione con la Pubblica Amministrazione, tutoraggio, monitoraggio dei risultati e rendicontazione svolta dalle Associazioni. Oltre al centro storico di Perugia, saranno selezionati altri 4 centri storici scelti tra i seguenti: Assisi, Bastia Umbra, Castiglione del Lago, Città di Castello, un comune dell’hinterland folignate (Bevagna, Montefalco, Nocera U., ecc.), Gualdo Tadino, Gubbio, Marsciano, Spoleto, Todi, Umbertide. L’intervento si basa sull’individuazione di 9 criticità per le quali è ritenuto necessario intervenire.

 


 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.6/5 (49 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia