Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > 23-01-2004 Conferenza stampa di inizio anno della Camera di Commercio di Perugia

23-01-2004

Conferenza stampa di inizio anno della Camera di Commercio di Perugia

 

E’ l’immagine di un ente in salute quella che emerge dalla conferenza stampa di fine – inizio anno tenuta alla Camera di Commercio di Perugia dal presidente Alviero Moretti e dal segretario generale Dr. Ettore Neri.
Completato il percorso di riforma delineato dalla legge 580, la Camera di Commercio perugina si appresta a rinnovare i proprio organi - il consiglio, la giunta e la presidenza – in scadenza nel prossimo mese di maggio.
Il presidente Alviero Moretti sostiene di essere molto soddisfatto di quanto fatto nel primo mandato dopo l’entrata in vigore della legge di riforma.
Nel 2003 la Camera di Commercio ha realizzato un programma di iniziative che ha toccato tutti i settori più significativi della realtà socio – economico della provincia. Grande impegno e risorse sono state destinate allo sviluppo delle infrastrutture, in primo luogo, l’Aeroporto di S.Egidio, di cui la Camera di Commercio è il principale azionista. Sul fronte della internazionalizzazione, al normale sostegno ai consorzi export, si sono aggiunte iniziative promozionali come le “Tavole Perugine” tenute con grande successo a Parigi.
Le altre branche di attività sono il marketing territoriale, il credito alle imprese, la formazione, l’innovazione e la qualità, la valorizzazione e promozione delle produzioni tipiche, il sostegno ai grandi eventi e al turismo, l’innovazione e la semplificazione amministrativa, la gestione di strumenti di giustizia alternativa quali l’arbitrato e la conciliazione. Nel 2003 migliorata la presenza sul territorio con l’apertura delle sedi camerali di Ponte S.Giovanni e Città di Castello.
Sul momento congiunturale del sistema economico della nostra provincia Moretti ha parlato di difficoltà ancora esistenti, ma ha anche detto che il sistema è sano e resiste e sarà in grado di cogliere i primi segnali di una ripresa finalmente solida, che ormai tutti collocano nella seconda metà del 2204.
A livello nazionale, nel novembre scorso abbiamo avuto l’incremento più significativo (+ 2,8%) del fatturato industriale degli ultimi tre anni, anche se poi certo non basta questo a determinare l’uscita dal tunnel. Il Pil regionale nel 2003 crescerà di mezzo punto (+ 0,5%) in linea con il risultato nazionale. Un allineamento che prevediamo anche per il 2004 quando dovremmo avere una crescita tra l’1,6% e l’1,9%”.
Come si sa inoltre la situazione internazionale non è certo d’aiuto. Nell’area euro permangono forti difficoltà in paesi molto importanti per l’economia provinciale. “Basti pensare – ha ricordato il presidente Moretti – a quanto sta accadendo in Germania, principale mercato di riferimento per l’export della provincia di Perugia: nel 2002 e nei primi 8 mesi del 2003 l’export italiano verso quel mercato è calato di circa il 13%. Non aiuta certo l’ipervalutazione dell’euro che ci condiziona su un altro mercato di riferimento, quello degli Stati Uniti”.
Il 2003 ha confermato le difficoltà dei settori della meccanica, del tessile – moda e della ceramica. Senza spunti particolari l’agricoltura, meglio l’agroalimentare. Il turismo ha avuto un andamento altalenante con performance disomogenee da mese a mese.
Il corpo è sano e la conferma viene dal risultato della dinamica sulla nascita / mortalità delle imprese che il presidente Moretti ha diffuso in anteprima.
“E’ questo un dato significativo che misura la capacità di espansione della base imprenditoriale. Il dato è relativo all’intero 2003 (Movimprese lo renderà pubblico soltanto la prossima settimana). Nei dodici mesi del 2003, dunque, in provincia di Perugia abbiamo registrato un saldo attivo tra nascite e cessazioni di circa 700 imprese. La base imprenditoriale della provincia di Perugia supera così la soglia delle 70 mila unità”.
Il Segretario Generale della Camera di Commercio di Perugia Dr. Ettore Neri ha illustrato il bilancio di previsione per il 2004. “Le risorse in bilancio – ha detto il Dr.Neri – ammontano a 14 milioni e 300 mila euro, di queste verranno destinati alla Promozione economica oltre 6 milioni di euro.

 

 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.5/5 (44 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia