Home > Comunicazione e Informazione > Primo piano > Legalità e Trasparenza: dalla Camera di commercio di Perugia accesso gratuito alle banche dati

Legalità e Trasparenza: dalla Camera di commercio di Perugia accesso gratuito alle banche dati

uploaded/Immagini/Icone/logo_piccolo_colori.jpg

 

Le Banche dati della Camera di commercio di Perugia come strumento di diffusione di informazioni per accrescere la trasparenza e la cooperazione tra soggetti pubblici e privati. Tutto questo grazie all'accesso gratuito per le Forze dell'Ordine e la Pubblica Amministrazione.   
 
Su questo argomento l’ente camerale perugino ha tenuto un seminario per delineare la struttura e le potenzialità del Registro delle Imprese, dell’Albo Gestori Ambientali e del  Registro Informatico dei Protesti, una imponente anagrafe delle imprese, che raccoglie a livello nazionale oltre 6 milioni di posizioni di società e ditte individuali,  più di 80.000 in provincia di Perugia.  
 
“L’insieme delle nostre banche dati” ha detto, aprendo il seminario, Maria Elena Milletti, responsabile dell’Area Servizi alle Imprese della Camera di commercio di Perugia, “ è un preziosissimo strumento che consente di verificare i rapporti che legano persone e imprese, con la possibilità -  attraverso l’incrocio di dati come i codici fiscali e le partite iva - di  tenere sotto monitoraggio tutti i passaggi della vita di una impresa, dalle variazioni delle  composizioni societarie, ai passaggi di proprietà o alle acquisizioni e cessioni di partecipazioni”.
 
La possibilità di utilizzare i più avanzati programmi informatici per la gestione delle informazioni contenute nelle banche dati  camerali è di assoluta importanza per consentire una più efficace opera di prevenzione e contrasto dei fenomeni di illegalità in campo economico, con particolare attenzione alla possibile infiltrazione della criminalità organizzata negli appalti per lavori, servizi e forniture.
 
Nel corso del seminario confermate le user di accesso alle banche dati al Comando Provinciale Carabinieri, al Comando provinciale  Guardia di Finanza,  alla Prefettura di Perugia, alla Questura, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia, al Corpo di Polizia Municipale del Comune di Perugia,  all’Ispettorato Territoriale del Lavoro e alla Sviluppumbria.
 
I destinatari delle user di accesso  potranno utilizzare direttamente servizi come RI.VISUAL , il sistema informatico che consente di “vedere” immediatamente in formato grafico, le informazioni su un’impresa o su una persona presenti nel Registro delle Imprese, e di avere un’immediata percezione delle relazioni esistenti tra persone e imprese;  RI.BUILD , che permette di verificare periodicamente e in modo automatico eventuali variazioni comunicate al Registro Imprese per una lista di imprese di interesse, attraverso l’invio del documento ufficiale che contiene le informazioni aggiornate; è possibile inoltre modificare la lista di imprese per la quale è attivato il servizio; RI.MAP , che consente di selezionare elenchi di imprese attraverso molteplici criteri di ricerca, di renderne disponibili alcune informazioni anagrafiche e infine di visualizzare le imprese su mappa geografica secondo i più comuni standard utilizzati in internet. 

 

Voci collegatebanca dati, legalit, trasparenza

Esprimi il tuo voto:

Rating: 2.1/5 (29 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia