Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > Camera di commercio di Perugia: contributi per incrementare i flussi turistici in bassa stagione

20-09-2019

Camera di commercio di Perugia: contributi per incrementare i flussi turistici in bassa stagione

 

Incrementare i flussi turistici  nei periodi di bassa stagione: dalla Camera di Commercio di Perugia contributi per chi acquista “pacchetti” turistici in provincia di Perugia nel periodo 1 dicembre 2019 -  31 marzo 2020, con esclusione dei giorni di capodanno, dal 27 dicembre 2019 al 1 gennaio 2020.

 

I soggetti la cui domanda sarà ritenuta ammissibile, riceveranno un contributo “a forfait” di 500,00 €,  a copertura delle spese sostenute in provincia di Perugia nei periodi di bassa stagionalità,  che abbiano un valore minimo di € 3.000,00.

 

Il Bando prevede uno stanziamento complessivo pari a € 80.000,00. 

 

I termini per la presentazione delle domande sono stati aperti lo scorso 25 luglio e si chiuderanno il 31 marzo 2020salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento fondi.

 

Le informazioni di dettaglio e la modulistica per partecipare sono pubblicati su questo sito, alla pagina dedicata   

 

Un contributo “a Forfait” di 500,00 € per coloro che decidono acquistare un “pacchetto”  vacanza in provincia di Perugia durante la “bassa stagione”.

 

Il primo periodo di “bassa stagione” individuato dal Bando va dal 1 dicembre 2019 al 31 marzo 2020, con esclusione della festività di capodanno, dal 27 dicembre 2019 al 1 gennaio 2020.

 

I soggetti la cui domanda sarà ritenuta ammissibile riceveranno il contributo di € 500,00 per ogni pacchetto turistico o gruppo di pacchetti del valore di almeno € 3.000,00 organizzati nei periodi di bassa stagionalità.

  

Il valore minimo dei soggiorni potrà essere raggiunto anche sommando pacchetti diversi purché inseriti nella stessa domanda di partecipazione.

 
La dotazione complessiva del Bando è di € 80.000,00. 
  

“Il nostro intento è quello di valorizzare i periodi di “bassa stagione – ha spiegato il Presidente della Camera di commercio di Perugia Giorgio Mencaroni – perché crediamo fermamente nella necessità di allungare la stagione turistica, oggi troppo breve. E per almeno due motivi: il primo perchè in questo momento i margini per gli operatori turistici sono troppi ridotti e le spese in aumento. Se allunghiamo la stagione possiamo incrementare gli introiti e questo permetterà di riprendere in maniera efficace gli  investimenti e quindi lo sviluppo ed il rinnovamento nella nostra proposta turistica che possa essere dunque pienamente competitiva. In secondo luogo accorciare la “bassa stagione” significa puntare su una politica di eventi, che porterebbe a indubbi vantaggi economici e occupazionali”.

 

Possono accedere ai contributi previsti dal Bando i soggetti di seguito elencati che acquistino/organizzino “pacchetti” che prevedano una permanenza con pernottamento (o trattamento superiore) nella provincia di Perugia e che riguardino comitive di viaggiatori provenienti da aree al di fuori della provincia.

Sono ammessi i seguenti soggetti, con sede legale e/o unità locale, anche al di fuori del territorio:

  • CRAL aziendali, associazioni ricreative, sportive, culturali;
  • agenzie di viaggio/tour operator, in possesso dei seguenti requisiti:

rientrino nella definizione di piccola e media impresa;

risultino, ove previsto, iscritti ed attivi al Registro delle Imprese e siano, per coloro con sede legale e/o unità locale nella provincia di Perugia, in regola con il pagamento del diritto annuale;

non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo;

abbiano legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione;

abbiano regolarmente assolto gli obblighi contributivi previdenziali e assistenziali (DURC regolare);

non abbiano contratti di fornitura di servizi in corso, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio di Perugia.

 

La domanda, completa di tutti gli allegati richiesti in formato PDF, dovrà essere inviata alla Camera di Commercio di Perugia  entro e non oltre il 31 marzo 2020, salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento fondi.  

 
Modalità di invio della domanda:
  • mediante lettera raccomandata esclusivamente in via telematica mediante la propria casella di posta elettronica certificata (PEC), all’indirizzo di posta elettronica cciaa.perugia@pg.legalmail.camcom.it;
  • mediante lettera Raccomandata con A.R. indirizzata alla Camera di Commercio di Perugia – Via Cacciatori delle Alpi 42 – 06121 PERUGIA.
  

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile contattare:  

Camera di Commercio di Perugia

Area promozione economica - UOS Incentivi e sovvenzioni alle Imprese

Tel. 075 5748237-249-267
mail promozione@pg.camcom.it   
PEC cciaa.perugia@pg.legalmail.camcom.it

Esprimi il tuo voto:

Rating: 2.4/5 (24 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia