Home > Punto Impresa Digitale - Impresa 4.0 > PID - Sostegno Finanziario > Bando Voucher digitali I 4.0 - anno 2020

Bando Voucher digitali I 4.0 - anno 2020

 

Primo piano - Bando Voucher Digitali i4.0 2020 - seconda concessione


Informiamo tutti gli interessati che con determinazione n.380 del 19.10.2020 sono state approvate le graduatorie relative alle 101 domande finora istruite. 

 

Graduatoria domande ammesse
 
Elenco domande non ammesse
 
Graduatoria domande ammissibili ma non finanziabili
 
 
Inoltre la Giunta camerale, con delibera n. 58 del 4.9.2020, ha stabilito di integrare lo stanziamento a disposizione del Bando Voucher Digitali con ulteriori risorse che si renderanno disponibili a seguito della chiusura del Bando Liquidità Garanzia 2020 fissata al 27.10.2020.
 
Il termine per  la conclusione dei progetti ammessi e finanziati e per il pagamento delle relative spese è il 17.4.2021 (180 giorni dal 19.10.2020, data della determina di concessione).
 
La rendicontazione dovrà essere presentata sempre ESCLUSIVAMENTE attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese” all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov entro il 17.5.2021 ore 17.00;
 
La modulistica da utilizzare  è la seguente:
 
 
 
 

 


Bando Voucher Digitali I4.0 anno 2020, pubblicazione ordine cronologico domande pervenute

 


A causa dell'elevato numero di domande presentate per il Bando Voucher digitali 2020, con direttiva n. 223 del 9.6.2020 è stata disposta la chiusura anticipata determine di presentazione al 9.6.2020 ore 14.00


 

Nel quadro generale delle attività previste dal Piano Transizione 4.0, e nell'ambito del progetto nazionale Punto Impresa Digitale (PID) la Camera di commercio di Perugia ha approvato il Bando Voucher Digitali I4.0. anno 2020, per diffondere la cultura e la pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese e sostenerle economicamente nelle iniziative di digitalizzazione. 

Obiettivi 

  • promuovere l’utilizzo, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali;
  • favorire interventi di digitalizzazione ed automazione, funzionali alla continuità operativa delle imprese durante l’emergenza sanitaria da Covid-19 e alla ripartenza nella fase post-emergenziale;
  • guidare l'accesso ai più rilevanti canali di booking e di vendita online B2B, B2C e alle principali piattaforme di pagamento internazionale;
  • agevolare la presenza delle imprese sui marketplace/piattaforme di prenotazione on line e/o piattaforme di smart payment internazionali.

A chi è rivolto 

Micro, piccole e medie imprese, come definite dall’Allegato I al Regolamento n. 651/2014/UE della Commissione europea, di tutti i settori economici in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere sede legale e/o unità locali nella provincia di Perugia 
  • essere attive, in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese  e con il pagamento del diritto annuale 
  • non essere  in stato di fallimento, liquidazione (anche volontaria), amministrazione controllata, concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente 
  • essere in regola con le norme in materia previdenziale e contributiva, tenendo conto delle eventuali disposizioni di moratoria previste dai DPCM sull’emergenza Covid-19;
  • avere legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall’art. 67 D.lgs. 6 settembre 2011, n.159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia)
  • non avere forniture in essere con la Camera di Commercio di Perugia al momento della liquidazione del voucher, ai sensi dell’art. 4, comma 6, del D.L. 95 del 6 luglio 2012, convertito nella L. 7 agosto 2012, n. 135
 
Le risorse

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di commercio di ammontano a 500mila euro.

Come previsto dalla  normativa il 3% della dotazione complessiva è destinata alle imprese in possesso del rating di legalità. Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher, che  avranno un importo unitario massimo di 7.000 euro. L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili. 

 
Modalità di presentazione delle domande 

Le domande, firmate digitalmente, dovranno essere inviate esclusivamente in modalità telematica tramite la piattaforma Web Telemaco (http://webtelemaco.infocamere.it ) - Servizi e-gov - Contributi alle imprese -  a partire dalle ore 8.00 del giorno 8 giugno 2020 fino alle ore 17.00 del giorno 8 luglio 2020.

Non saranno considerate ammissibili altre modalità di trasmissione delle domande di ammissione al voucher.

 
Presentazione 
 
 
 
PID
tel. 075 5748247 - 5748366 - 5748331

 

Voci collegatebandi

Esprimi il tuo voto:

Rating: 3.0/5 (30 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia