Home > Comunicazione e Informazione > Primo piano > Borsa Immobiliare dell'Umbria

Borsa Immobiliare dell'Umbria

uploaded/Immagini/CS 2020/borsa_immobiliare_rid.jpg

 

La Borsa Immobiliare dell’Umbria, istituita nel 1991 presso la Camera di Commercio di Perugia, ha riunito i propri organi di rappresentanza per una analisi operativa sullo stato dell’attività istituzionale.
Giovanni Belati, presidente del Comitato per il Listino della Borsa, ha tenuto la relazione di base incentrata sul sistema operativo della Borsa Immobiliare, sul Listino Prezzi degli immobili e sul sevizio stime.
  
L'organo di rappresentanza è costituito da tre Comitati, Ammissione, Listino e Vigilanza: 
  • Il Comitato di ammissione, ha incarico di analizzare i requisiti professionali e morali di coloro che fanno richiesta di accreditamento presso la Borsa
  • Il Comitato di Listino, grazie all'aiuto di tutti i professionisti che aderiscono alla Borsa, svolge azione di monitoraggio, raccolta e pubblicazione dei dati in merito alle quotazioni ed all'andamento dei prezzi degli immobili nelle varie zone dell'Umbria
  • Il Comitato di Vigilanza, ha funzione di controllo sull'operato degli accreditati e di organizzazione e gestione delle varie iniziative che la Borsa intraprende”. 
Il Listino è uno strumento a pubblicazione trimestrale che riporta, oltre ai valori rilevati, notizie utili sull'andamento del mercato e sui sistemi per la misurazione delle unità' immobiliari, al fine di individuare il valore complessivo delle stesse. I prezzi sono riportati con indicazioni minime e massime e si riferiscono ad immobili con caratteristiche “standard”.
Nei giorni scorsi sono stati pubblicati i dati inerenti al terzo trimestre 2020 i quali, in relazione ai valori, sono sostanzialmente invariati rispetto al  trimestre precedente.
  
Il Servizio Stime, mette invece a disposizione di Utenti privati, Pubbliche Amministrazioni e varie Categorie di professionisti, un pool di periti accreditati presso la Borsa Immobiliare e selezionati dalla Camera di Commercio mediante verifica di pregressa e comprovata esperienza.
  
Attraverso apposita modulistica da inoltrare all'Ente camerale, si può' richiedere una valutazione per singoli immobili, compendi immobiliari di varia natura, destinazione ed entità', oltre a patrimoni immobiliari di proprietà' pubblica o privata. La stima redatta dal professionista incaricato, prima di essere consegnata al committente, viene sottoposta al Comitato per il Listino che verifica la correttezza della stessa, esprime parere di congruità' e ne certifica il valore.   
  
La Borsa Immobiliare dell’Umbria della Camera di Commercio di Perugia rappresenta una struttura dinamica in grado di rispondere alle esigenze della comunità e della filiera immobiliare nel suo complesso offrendo un sistema operativo neutrale, capace di favorire la trasparenza del mercato immobiliare locale al fine di assicurare la riduzione dei rischi di negoziazione e di frizione tra domanda e offerta. Nel contesto di un mercato immobiliare caratterizzato da una grande complessità ed articolazione di soggetti, atti e iniziative, la Borsa Immobiliare apporta, nella regione, un grande contributo per garantire la trasparenza delle operazioni e per consentire di divulgare con rapidità e chiarezza le informazioni chiave per decidere, sia che si voglia vendere o cedere in affitto sia che si voglia acquistare o prendere in locazione.
 
 

Esprimi il tuo voto:

Rating: 2.2/5 (12 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia