Home > Comunicazione e Informazione > News > Modifica al regolamento doganale turco in materia di certificato di origine e di circolazione A.TR.

Modifica al regolamento doganale turco in materia di certificato di origine e di circolazione A.TR.

 

Il Ministero del commercio della Repubblica di Turchia ha apportato di recente una modifica al Regolamento doganale nazionale turco in base alla quale non sarà più richiesto il certificato di origine per le merci provenienti da Paesi UE se accompagnate da certificato di Circolazione A.TR, salvo quanto disposto dall’art.47 della Decisione n. 1/95 dell’Unione Doganale tra la Turchia e il Consiglio di Associazione della UE, che stabilisce il rapporto tra le misure di politica commerciale.

 

Tale semplificazione scaturisce dall’intervento diplomatico italiano, effettuato sulle Autorità turche, in virtù del quale dal 1 gennaio 2021 verranno ridotti gli adempimenti burocratici da assolvere al momento della presentazione delle merci, provenienti da Stati Membri dell’Unione, presso la dogana turca.

 

Tuttavia, non essendo ancora possibile prevedere quanto sia immediata la reazione da parte delle dogane turche che hanno comunque facoltà di richiedere prove di origine in caso di dubbio, Unioncamere consiglia che prudenzialmente le imprese facciano una verifica presso i propri corrispondenti turchi, soprattutto in questa prima fase.

 

 

Voci collegatecertificati commercio estero, commercio estero, dogana

Esprimi il tuo voto:

Rating: 1.8/5 (9 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia