Home > Comunicazione e Informazione > Comunicati stampa > Domenico Brugnoni nuovo Presidente del CFI (Centro di Formazione Imprenditoriale)

30-07-2010

Domenico Brugnoni nuovo Presidente del CFI (Centro di Formazione Imprenditoriale)

 

Brugnoni

Domenico Brugnoni, presidente regionale e vicepresidente nazionale della CIA–Confederazione Italiana Agricoltori, è stato eletto mercoledì scorso presidente del Centro di Formazione Imprenditoriale. La nomina è avvenuta in Assemblea dei Soci, dopo un periodo di approfondite riflessioni circa le attività e la mission del Centro di Formazione che opera nel territorio regionale dal 1989 nell’area della formazione manageriale, dell’alta formazione, della formazione continua e dell’orientamento.

“Il Centro rivolge la sua attività alla alta formazione imprenditoriale, decisiva per promuovere innovazione e sviluppo in Umbria in un momento molto difficile per l’economia regionale e per la vita stessa delle imprese. Il mio impegno sarà rivolto, perciò, a consolidare il lavoro fin qui svolto in coerenza e continuità con l’operato del presidente Mencaroni” ha commentato il neo-presidente Brugnoni dopo l’elezione.


Con questa decisione, assunta in seguito alle dimissioni dalla carica del Presidente della CCIAA di Perugia Giorgio Mencaroni, i Soci del Centro intendono sottolineare la volontà di rafforzare ulteriormente il ruolo dell’istituto nel sistema a rete della formazione, che guarda all’impresa e alle associazioni che la rappresentano come elemento essenziale nelle politiche formative locali, nazionali e comunitarie. Il Centro di Formazione, agenzia formativa accreditata ed operativo come ente strumentale all’interno delle Camere di Commercio, è impegnato attualmente in diversi progetti tra cui il più noto resta il Master per Manager di PMI, realizzato in partenariato con Sistemi Formativi Confindustria Umbria, ed ha maturato esperienze di rilievo sia nell’ambito degli interventi del POR Regionale che nel settore dei progetti strategici del Fondo Perequativo Nazionale Unioncamere.


In una fase di particolare difficoltà del mercato del lavoro, tenere separati il momento dell'apprendimento da quello del lavoro non sembra davvero più possibile: le strutture formative sono chiamate dunque a processi di affinamento degli strumenti di programmazione e gestione delle attività per rispondere efficacemente alla attuale logica sociale ed economica che impone di continuare ad investire sulle persone per tutto l’arco della vita. Una particolare attenzione alla rimodulazione dell’offerta formativa, agli strumenti di gestione ed agli assetti organizzativi dell’ente sarà dunque il segno distintivo della nuova presidenza secondo le indicazioni dei Soci del Centro di Formazione Imprenditoriale, costituiti dalle Associazioni d’impresa rappresentative di tutti i settori produttivi e dalle Camere di Commercio di Perugia e Terni.

Perugia, 29 luglio 2010
 

Voci collegateformazione

Esprimi il tuo voto:

Rating: 2.0/5 (57 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia