Attività agenti d'affari in mediazione

 
Mediatori immobiliari: elenco candidati idonei

 

Agenti di affari in mediazione, verifica dinamica della permanenza dei requisiti  

 


 

Il 12 maggio 2012 sono entrate in vigore le disposizioni di semplificazione contenute nel Decreto legislativo 59 del 2010 (Direttiva Servizi) che riguardano il procedimento amministrativo di inizio dell’attività di mediazione immobiliare, compresa la fattispecie di mandatario a titolo oneroso nel settore immobiliare, e merceologico.


Pertanto a partire dal 12 maggio 2012, ai sensi del D.M. 26.10.2011 – decreto attuativo della “Direttiva Servizi”, è stato soppresso il Ruolo provinciale degli Agenti di Affari in Mediazione.
 

Le persone fisiche e le società che intendono iniziare questa attività dovranno presentare all’Ufficio del Registro delle Imprese della Camera di Commercio dove è stabilita la sede operativa, utilizzando la procedura telematica Comunicazione Unica, una Segnalazione di Inizio Attività corredata delle dichiarazioni sostitutive di certificazione e dell’atto di notorietà riguardanti il possesso dei requisiti morali e professionali richiesti dalla legge 39/1989 per l’esercizio dell’attività. Con le stesse modalità dovranno essere comunicate le eventuali successive modifiche inerenti l’attività e i soggetti in possesso dei requisiti professionali e morali.
 

Le novità introdotte dai decreti sono esclusivamente di carattere procedurale, pertanto restano immutati i requisiti soggettivi, morali, professionali, normativamente prescritti, il cui effettivo possesso sarà verificato dall’Ufficio del Registro delle Imprese delle Camere di commercio.

 


Aggiornamento posizione

 

Le ditte individuali e le società già iscritte sia nel Ruolo ed attive nel registro imprese per l’attività di agenti di affari in mediazione sono tenute a inviare in modalità telematica all’Ufficio del Registro delle Imprese della Camera di Commercio nel cui circondario è stabilita la sede principale, entro il 12 maggio 2013, una istanza di aggiornamento della propria posizione, tramite il modello informatico “Mediatori” sezione “Aggiornamento posizione RI/REA” per ciascuna sede o unità locale, pena l’inibizione alla continuazione dell’attività adottata con provvedimento del Conservatore del Registro delle Imprese.

 

Le persone fisiche iscritte al Ruolo che non svolgono l’attività in forma di impresa alla data del 12 maggio 2012 sono tenute a inviare in modalità telematica all’Ufficio del Registro delle Imprese della Camera di Commercio nel cui circondario è stabilita la loro residenza, entro il 12 maggio 2013, una istanza di iscrizione della propria posizione nel REA (Repertorio Economico Amministrativo), tramite il modello informatico “Mediatori” sezione “Iscrizione apposita sezione (Transitorio)”. Trascorso il termine del 12 maggio 2013, l’interessato decade dalla possibilità di iscrizione nell’apposita sezione del REA.

L’iscrizione nel soppresso Ruolo, tuttavia, costituisce per le persone fisiche fino al 12 maggio 2016, requisito professionale abilitante per l’avvio dell’attività di mediazione immobiliare e/o merceologica.


A partire dal 12 maggio 2012, inoltre, le imprese individuali e le società sono tenute a nominare, presso ogni sede ed eventuali unità locali dove si svolge l’attività, almeno un soggetto in possesso dei requisiti di idoneità di cui all’art. 3 della legge 39/89, che a qualsiasi titolo esercita l’attività di mediazione per conto dell’impresa. Tale adempimento deve essere effettuato inviando in modalità telematica all’Ufficio del Registro delle Imprese della Camera di Commercio nel cui circondario è stabilita la sede principale una istanza di svolgimento dell’attività, tramite il modello informatico “Mediatori” sezione “Requisiti”.


Dalla stessa data, le imprese individuali e le società devono rendere disponibili all’utenza in ogni sede ed unità locale in cui viene svolta l’attività di mediazione, mediante esposizione nei locali oppure con l’utilizzo di strumenti informatici, le informazioni relative ai compiti e alle attività svolte dai soggetti operanti nella sede ed eventuali unità locali.


Il deposito di moduli e formulari dovrà essere effettuato esclusivamente per via telematica mediante il modello informatico “Mediatori” sezione “Formulari”. La compilazione della sezione “Formulari” è effettuato preventivamente alla messa in utilizzo dei moduli e formulari oggetto di deposito. Nel caso in cui il deposito sia contestuale all’avvio dell’attività la compilazione della sezione “Formulari” deve essere contestuale alla compilazione della sezione “SCIA” del modello “Mediatori”.

 


Mediazione occasionale

 

Alle persone fisiche in possesso dei requisiti soggettivi, morali e professionali di cui all’art. 2 della legge 39/89 è consentito di svolgere l’attività di mediazione in modo occasionale e discontinuo nel rispetto degli obblighi di legge, per un periodo non superiore a sessanta giorni in un anno. Lo svolgimento dell’attività di mediazione occasionale è subordinata, inoltre, alla iscrizione dell’interessato nell’apposita sezione del REA. Per effettuare tale iscrizione è necessario segnalare l’inizio dell’attività di mediazione occasionale per via telematica mediante compilazione e sottoscrizione della sezione “SCIA – MOC” del modello informatico “Mediatori” nella quale deve essere indicata, a pena di irricevibilità, la data di cessazione dell’attività di mediazione occasionale. La SCIA di inizio attività di mediazione occasionale non può essere presentata più di una volta all’anno.

 

Ulteriori aggiornamenti su questo argomento e la nuova modulistica verranno pubblicati non appena disponibili.

 

Scarica la nuova guida

 

Per l'esame di idoneità Agenti Affari in mediazione vai alla notizia Nuovi QUIZ

 

 

 

 

Allegati

Voci collegatealbi, ruoli

Esprimi il tuo voto:

Rating: 2.5/5 (126 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia