Home > La nascita dell'impresa > Impresa digitale > Carta Nazionale dei Servizi - C.N.S.

Carta Nazionale dei Servizi - C.N.S.

 

News: Riconoscimento online per il rilascio della firma digitale DNA wireless   


Emergenza Corona Virus: nuova organizzazione dei servizi  
In seguito alle misure restrittive emanate dal Governo per il contenimento del contagio da coronavirus, dal 9 marzo 2020 il rilascio dei dispositivi di firma digitale/CNS  avviene unicamente tramite la modalità on line, compilando l'apposito modulo da inoltrare via mail a rao@pg.camcom.it , allegando copia di un documento d'identità in corso di validità.  
 
L'ufficio Firma Digitale contatterà il richiedente, via mail o telefonicamente, per rendere note le modalità di consegna del dispositivo; analogamente verranno indicate le modalità di pagamento dei diritti di segreteria al momento dell'evasione della pratica.
 
N.B Il ritiro del dispositivo richiesto dovrà essere effettuato solo ed esclusivamente dal titolare dello stesso dietro esibizione del medesimo documento d'identità inviato per la richiesta.

Non è ammesso alcun tipo di delega.   


 La Carta Nazionale dei Servizi è una speciale smart-card che, oltre a includere il certificato di sottoscrizione, e dunque permettere di apporre la firma digitale, consente anche l’autenticazione in rete e dunque abilita il possessore ad accedere ai siti di e-government e a dialogare con le Pubbliche Amministrazioni in via telematica.
 

Infatti la CNS contiene il certificato di autenticazione, che identifica il titolare e assicura l’autenticità delle relative informazioni, oltre a contenere il codice di identificazione della carta stessa e la data di rilascio e di scadenza.

 

La CNS, oltre a consentire l’accesso telematico a tutti i servizi resi disponibili on-line dalle pubbliche amministrazioni centrali, periferiche e locali, offre gratuitamente a tutte le imprese, attraverso il servizio Telemaco, i seguenti servizi relativi alla propria posizione anagrafica (fino a tre società di cui il titolare della CNS è amministratore):

  • visura ordinaria, visura storica e visura artigiana;
  • statuti, atti e bilanci depositati;
  • situazione dei pagamenti del diritto annuale;
  • stato pratiche Registro Imprese, in attuazione del principio della trasparenza amministrativa.

 

Come richiedere la CNS

  
Quanto costa la CNS

Per le imprese iscritte al Registro Imprese e in regola con il pagamento del diritto annuale il rilascio della prima CNS è gratuito se richiesto nella Camera di Commercio di iscrizione.

In tutti gli altri casi, elencati di seguito, il rilascio della CNS prevede un diritto di segreteria pari a € 25,00:

  • ulteriori CNS richieste dalle imprese;

  • prima CNS richiesta da imprese che hanno già avuto un rilascio precedente di una smart card;

  • CNS richieste da professionisti o da altre persone che non rivestono cariche in imprese;

  • CNS rilasciate da Camere di Commercio diverse rispetto a quelle di iscrizione.


I diritti di segreteria possono essere pagati:

  • in contanti allo sportello al momento del rilascio;

  • tramite versamento sul c.c.p. n. 134064 intestato a Camera di Commercio di Perugia (causale: rilascio CNS).

 

 
Note tecniche

Per poter usufruire dei servizi offerti dalla CNS sono necessari:

  • un personal computer (collegato ad Internet) con sistema operativo Windows 2000 o superiore ed una porta USB libera per collegare il lettore;
  • una CNS;
  • un lettore di smart-card fra quelli compatibili che si trovano sul mercato.
  • Installare il software "File Protector" per la gestione della firma digitale.

Il software "File Protector" è disponibile gratuitamente all'indirizzo: www.card.infocamere.it/infocamere/pub/download-sw-firma_3177


Informiamo tutti gli interessati che a decorrere dal 1° gennaio 2015, quale conseguenza della significativa riduzione delle entrate camerali per effetto delle disposizioni introdotte dall’art. 28 della Legge n. 114/2014 e fino a che non saranno sottoscritti idonei e separati accordi con le associazioni delle imprese, non è possibile avvalersi della convenzione con la Società Consortile Cooperativa Assonet che prevedeva la fornitura di servizi alle imprese o direttamente o tramite le associazioni di categoria sul territorio.


A seguito dell’interruzione della convenzione di servizio avvenuta in data 31 dicembre 2014, la Società Consortile Cooperativa Assonet non svolgerà dunque i seguenti servizi:

  • assistenza alle imprese nella fase di adesione e iscrizione al SISTRI e consegna del dispositivo USB da utilizzare per la trasmissione dei dati
  • svolgimento di attività di ufficio di registrazione e rilascio di servizi di certificazione digitale e della Carta Nazionale dei Servizi (CNS), anche sotto forma di Token USB
  • utilizzo del sistema Telemaco per l’attività di Certificazione e della “Comunicazione Unica”
  • promozione e gestione di ulteriori servizi a favore delle Piccole e Medie Imprese.

 

Voci collegateCNS-Carta nazionale dei servizi, firma digitale

Esprimi il tuo voto:

Rating: 2.5/5 (126 voti)

Condividi:

Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a Segnalo Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Ma.gnolia Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter

 
verificaPAImpresa e giustiziauploaded/Immagini/Primo piano 2018/banner_fatturazione_elettronica_privati.pngregistro impresecontratti di reteStartupe PMI innovativeAeroporto Internazionale Umbria Umbria Touringdiritto annualeUnica Umbriaimpresa italia